Dona Adesso

Don Benzi: processo di beatificazione al via il 27 settembre

Secondo la postulatrice della causa, sono almeno quattro le segnalazioni di miracoli avvenute per intercessione del fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII

A quasi sette anni dalla scomparsa, sta per iniziare il processo di beatificazione di don Oreste Benzi (1925-2007). La sessione di apertura è prevista per il prossimo 27 ottobre presso la parrocchia della Resurrezione a Rimini, dove si inizieranno a discutere la vita, le virtù e la fama di santità del fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII.

Nella parrocchia della Resurrezione (conosciuta anche come parrocchia della Grotta Rossa) – dove don Benzi fu parroco per ben 32 anni, dal 1968 al 2000 – sfileranno 100 testimoni. Tra questi figurano i familiari, i parrocchiani, i primi membri della Comunità, gli amici, i benefattori e i principali collaboratori del fondatore.

Postulatrice della causa di beatificazione è la teologa Elisabetta Casadei, affiancata da monsignor Fausto Lanfranchi in qualità di vice postulatore e da don Giuseppe Tognacci, rettore del duomo di Rimini, nel ruolo di giudice. Promotore di giustizia o “avvocato del diavolo” sarà invece padre Victorino Casa Llana.

La prima sessione, come anche l’ultima, è aperta al pubblico e sarà presieduta dal vescovo di Rimini, monsignor Francesco Lambiasi. L’attuale fase dell’inchiesta pubblica si apre a conclusione della fase di verifica documentale degli scritti di Benzi, da parte della Commissione storica.

Spetterà invece alla Congregazione delle Cause dei Santi valutare la veridicità dei presunti miracoli avvenuti per intercessione di don Oreste Benzi, dopo la sua morte. “A me sono arrivate segnalazioni di almeno quattro episodi miracolosi, ma sicuramente sono di più”, ha dichiarato la Casadei.

L’iter della causa di beatificazione del sacerdote romagnolo era partita il 27 ottobre 2012 per iniziativa del responsabile della Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Ramonda, alla chiusura del convegno Don Oreste Benzi, testimone e profeta per le sfide del nostro tempo, tenutosi a Rimini.

Esattamente un anno dopo, il 24 ottobre 2013, la postulatrice consegnò a monsignor Lambiasi la richiesta formale di aprire la causa.

Un paio di mesi dopo, il 3 gennaio 2014, Lambiasi, grazie ai pareri favorevoli da parte di 9 cardinali e 52 vescovi, ricevette il nulla osta da parte della Congregazione delle Cause dei Santi.

Ricevuto un ulteriore parere favorevole da parte della Conferenza Episcopale dell’Emilia Romagna, lo scorso 8 aprile il vescovo di Rimini ha reso pubblico il decreto che dispone l’apertura del “processo sulla vita, virtù e fama di santità” di don Benzi, invitando tutti i fedeli a “fornire notizie utili” in forma di documenti scritti che possano ulteriormente rafforzare la fama di santità del sacerdote.

About Luca Marcolivio

Roma, Italia Laurea in Scienze Politiche. Diploma di Specializzazione in Giornalismo. La Provincia Pavese. Radiocor - Il Sole 24 Ore. Il Giornale di Ostia. Ostia Oggi. Ostia Città (direttore). Eur Oggi. Messa e Meditazione. Sacerdos. Destra Italiana. Corrispondenza Romana. Radici Cristiane. Agenzia Sanitaria Italiana. L'Ottimista (direttore). Santini da Collezione (Hachette). I Santini della Madonna di Lourdes (McKay). Contro Garibaldi. Quello che a scuola non vi hanno raccontato (Vallecchi).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione