Dona Adesso

75.000 visitatori attesi in Israele per le festività natalizie

Il Ministero del Turismo Israeliano sta collaborando con la Chiesa e con altri organismi per facilitare la celebrazione delle feste natalizie

Qui vi è infatti la possibilità di partecipare a straordinari eventi ricci di grande significato religioso: la Messa a Nazareth, all’interno della basilica della Annunciazione, le funzioni natalizie dei luoghi religiosi della Città Vecchia di Gerusalemme, la celebrazione sul Monte degli Ulivi, una visita a Betlemme.

Durante le festività il Ministero del Turismo Israeliano offrirà anche il trasporto gratuito tra Gerusalemme e Betlemme, offrendo un supporto organizzativo importante ai pellegrini.

Dal monastero di Mar Elias partiranno infatti autobus diretti alla Chiesa della Natività a Betlemme, e viceversa, con servizio non-stop da mezzogiorno del 24 dicembre a mezzogiorno del 25 dicembre.

Dal 2011 il Ministero del Turismo ha investito 86 milioni di NIS nello sviluppo e nel mantenimento delle infrastrutture dei siti cristiani, al fine di arricchire l’esperienza spirituale del pellegrino. Questi siti includono, tra gli altri, il sito del battesimo di Qasr el Yahud, vicino al Mar Morto, il Monte Sion e Ein Karem a Gerusalemme e il Sentiero del Vangelo in Galilea.

Altri progetti includono il lungomare da Tiberiade a Cafarnao, Korazim e Monte del Precipizio. Progetti di infrastrutture future sui siti cristiani comprendono anche Tel Megiddo, la Città Vecchia di Gerusalemme, Sussita e altri siti nella regione di Tiberiade e della Galilea.

Nell’ambito delle attività in corso per promuovere il pellegrinaggio in Terra Santa, il ministro del Turismo Dr. Uzi Landau e i rappresentanti del Ministero del Turismo in Israele di tutto il mondo si incontrano regolarmente con i leader delle comunità religiose. Il ministro del Turismo ha incontrato di recente Sua Beatitudine Fouad Twal, Patriarca latino di Gerusalemme e Sua Beatitudine Teofilo III, il Patriarca greco-ortodosso al fine di discutere di future e reciproche collaborazioni. Il Ministero del Turismo ha investito oltre 3.5 milioni di shekel, oltre 700.000 Euro, in infrastrutture ed promozione di eventi come la recente Giornata Internazionale della Fede che si che si è tenuta a Nazareth lo scorso 17 novembre che ha visto la partecipazione di oltre 7.000 fedeli.

Campagne di promozione per incoraggiare il turismo in Terra Santa si svolgono in tutto il mondo per le comunità cristiane.

Il ministero gestisce anche siti web e pagine Facebook per le comunità cattoliche ed evangeliche.

www.holyland-pilgrimage.org (sito del Ministero del Turismo dedicato ai pellegrini cattolici, disponibile in inglese, spagnolo, francese, italiano, tedesco, polacco e portoghese).

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione