Dona Adesso

Se doni ti doni

Gesù, quando ci comandava di donare, ci donava di poter donare

Mi hanno raccontato di un santo, cioè un cristiano vero, visitato dai ladri…

Esaminando quanto gli restava…li rincorse, pregandoli di venirsi a prendere quello che avevano lasciato: “è vostro”.

Quante volte si sorride e ci si sente ringraziare; quante volte si perdona e ci si sente stimare; quante volte si dona il superfluo e ci dicono benefattori.

Ma io m’accorgo che il mio sorriso appartiene a chi mi guarda, del mio perdono ha diritto il vicino, il superfluo è di chi è nel bisogno.

Il vero benefattore non è chi dona, ma chi, ricevendo il dono, ti offre l’occasione di donare; non è chi perdona, ma chi, chiedendoti perdono, ti offre e assicura il perdono di Dio.

San Vincenzo invita a farsi perdonare dai poveri la “ricchezza” di poter donare.

Ecco perché i santi ringraziano i “poveri” come loro benefattori.

Un giorno vedremo chiaramente che lo stesso Gesù, quando ci comandava di donare, ci donava di poter donare.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione