Dona Adesso

“Preti secondo i Padri”

Il libro di don Giuseppe De Simone spiega che l’esempio dei Padri della Chiesa insegna come essere sacerdoti “del e nel nostro tempo”. La presentazione martedì 16 dicembre, a Catanzaro

Provocazioni dalla lettura di alcuni testi patristici è l’interessante sottotitolo del testo Preti secondo i Padri, edizioni Pozzo di Giacobbe, scritto da don Giuseppe De Simone, che verrà presentato a Catanzaro, martedì 16 dicembre, alle ore 18.30, nell’Aula Magna del Seminario (in Viale Pio X, 160). L’evento si incardina nell’ambito degli incontri formativo-culturali in collaborazione tra il Pontificio Seminario Teologico Regionale “S. Pio X” e la Biblioteca “Cassiodoro” sita presso l’Istituto Teologico Calabro di Catanzaro, diretta proprio da don Giuseppe de Simone e la cui nuova sede è stata inaugurata nei giorni scorsi.

Alla luce della loro peculiare esistenza umana e culturale, i Padri della Chiesa ci offrono delle piste per essere “preti del e nel nostro tempo”. Essi ci indicano delle priorità spirituali e pastorali, ci sono di esempio e di modello per una inculturazione della fede e per una evangelizzazione forte e coerente in un presente tanto complesso quanto affascinante.
Attingere ai loro scritti, e quindi alla loro esperienza, vuol dire avere la possibilità di una conoscenza “sapienziale” di Cristo e della Chiesa, ma anche di un confronto con i loro metodi e le loro concrete vie di evangelizzazione. Ciò potrà costituire un aiuto e un alimento per la vita spirituale e pastorale non solo dei ministri ordinati, ma anche dei religiosi e dei laici.

Il volume intende presentare il pensiero di alcuni Padri orientali e occidentali sul ministero ordinato attingendo direttamente dai loro scritti e facendo parlare loro stessi. L’attenzione dell’autore è rivolta a cinque scritti dei Padri che attraversano l’intero periodo patristico (Lettera a Corinti di Clemente Romano; A Donato di Cipriano; De Sacerdotio di Giovanni Crisostomo; De Officiis di Ambrogio; Regula Pastoralis di Gregorio Magno). L’analisi di queste fonti è preceduta da uno studio, di carattere generale, sul munus regendi (il compito di guida pastorale) nei Padri della Chiesa.

Don Giuseppe De Simone è docente presso l’Istituto Teologico Calabro, stimato per la sua preparazione culturale, nonché per la sua produzione saggistica e proficua collaborazione agli studi cattolici riguardanti l’ambito patristico.

Introdurrà l’incontro mons. Rocco Scaturchio, rettore del Seminario, e presenterà il volume il prof. don Luigi Manca, docente di Patrologia nella Facoltà Teologica Pugliese e direttore dell’ISSR di Lecce, particolarmente attento a cogliere negli scritti e nel pensiero dei Padri tutti gli aspetti che fanno di essi delle figure quanto mai attuali.

Dopo l’intervento dell’autore, seguirà un breve dialogo in Aula, per riflettere insieme sulla scia dell’insegnamento dei Padri della Chiesa, testimoni privilegiati della Tradizione antica ed esempio attualissimo, seppur lontano nel tempo, di inculturazione feconda della fede.

Per ordinare il libro si può cliccare qui.

About Anna Rotundo

Anna Rotundo (Catanzaro) è laureata in scienza religiose: insegna religione nelle scuole secondarie, è componente del comitato di redazione del giornale diocesano Comunità Nuova" e di diverse altre riviste. Si occupa, tra l'altro, di cultura, diritti umani e diritti delle donne."

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione