Dona Adesso

“Lasciamoci sorprendere dall’amore di Gesù!”

Don Andrea Mardegan presenta il suo nuovo libro “Sorpresi dall’amore, incontri personali con Cristo”

Come sarà stato avvicinarsi e parlare a Gesù? È possibile leggere il Vangelo e cercare di capire le emozioni suscitate da questo incontro?

Don Andrea Mardegan nel suo libro Sorpresi dall’amore, incontri personali con Cristo (Edizioni Paoline, con il contributo di acquarelli originali di Anna Maria Trevisan) ha cercato di mettersi nei panni di questi privilegiati.

“Nel mio volume – spiega il sacerdote a ZENIT – cerco di entrare nella psicologia di questi personaggi per tutti noi, ma anche per quelle persone  che, dall’incontro con Cristo, possono riscoprire la loro unicità e irripetibilità”.

Sfogliando le pagine si possono allora ritrovare Simone, la Samaritana, Nicodemo, un sordomuto, due discepoli, una donna del popolo, un uomo malato da tempo, ma anche il terzo crocifisso della Passione. Ogni profilo è stato scelto minuziosamente, per la diversità della sua storia e delle condizioni dei protagonisti. Ciascuno si può riflettere in loro e pensare che Gesù ha una parola altrettanto personale anche per ognuno di noi.

“Il primo capitolo, per esempio, tratto dai vangeli di Luca, racconta l’incontro con Pietro nel celebre passo della pesca miracolosa e mi ha colpito particolarmente l’atteggiamento scoraggiato di quest’ultimo”, aggiunge il sacerdote.

Solo per mezzo della fede in Cristo, egli ritrova fiducia in sé stesso, diventando non solo pescatore, ma salvatore di anime. Il Vangelo, infatti, riporta la frase di Pietro: “Maestro, abbiamo faticato tutta la notte senza prendere niente; ma sulla tua parola calerò le reti. Così fecero e presero una tale quantità di pesci” (Lc 5,5).

Chissà, poi, quale travaglio interiore ha avuto la Samaritana che, a poco a poco, si apre con Cristo: “Ella può diventare il paradigma della conversione, ma anche del nostro dialogo personale con Dio”, commenta il sacerdote. L’autore continua: “E è sempre una donna che grida a Gesù “Beato il gremboche ti ha portato e il seno che ti ha allattato!”: Cristo le fa allora capire che anche lei può diventare simbolicamente sua madre”.

La vita di queste persone cambia radicalmente con l’incontro con Cristo, perché chi trova l’annuncio, la proposta e la prospettiva di Gesù cambia direzione della sua vita. Un Cristo misericordioso, che abbassa lo sguardo sulla piccolezza dell’uomo, per fargli sentire la sua comprensione.

Sorpresi dall’amore è il titolo del libro. E io sono sorpreso dall’apprezzamento dei lettori!”, sorride l’autore che conclude: “Chi si avvicina a questo testo riscopre che la vita dei personaggi è molto simile alla nostra: piena di dolore, di fatiche per avvicinarsi al bene. Apprezzeranno un Gesù molto  umano e comprensivo, con il quale possono entrare in dialogo”.

About Giorgia Innocenti

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione