Dona Adesso

I Giovani di Betania e la notte di Holywin.

I “Giovani di Betania” sono ragazzi e ragazze di diverse fasce di età (dalla I media agli studenti universitari) che vivono la loro esperienza di fede nella grande famiglia della Fraternità Francescana di Betania, una congregazione religiosa mista, fondata poco più di 25 anni fa, che vive il carisma francescano con particolare attenzione alla preghiera, alla vita fraterna, all’accoglienza, diffusa in tutta Italia, Svizzera, Germania, Brasile.

Quest’anno i Giovani di Betania in occasione della Festività di Ognissanti si sono tutti riuniti nella casa generalizia di Terlizzi (Ba), convocati dal fondatore della Fraternità Francescana di Betania, padre Pancrazio, figlio spirituale di Padre Pio che proprio da padre Pio ricevette il programma di vita che è diventato la regola fondamentale della Fraternità. Ebbene questi giovani sono stati invitati a trascorrere tutti insieme la grande festa di Tutti i Santi. Ciascun giovane è stato chiamato ad indossare i panni del proprio santo, quello di cui porta il nome, ed i ragazzi si sono presentati ben preparati, con gli attributi iconografici del proprio Santo, e soprattutto con l’entusiasmo di una storia vissuta che fa da esempio e guida.

E così un numerosissimo allegro gruppo di Santi più o meno noti, dalla Madonna a San Riccardo Pampuri, da San Francesco d’Assisi a Santa Teresa Benedetta della Croce (Edith Stein), da Sant’Antonio a san Federico vescovo, da san Lorenzo a David … si è riunita festosamente, unendo preghiera ed allegria, Rosario e balli, e tanta musica e canti e scherzi e risate. Una profonda esperienza culturale (la conoscenza delle proprie radici) e spirituale vissuta con entusiasmo e semplicità. Il relativismo, da sempre, si confuta vivendo con gioia la verità. Dunque, questa si propone come una allegra e profonda alternativa allo sballo consumistico di Halloween.

Per chi fosse interessato visiti il sito della Fraternità Francescana di Betania: www.ffbetania.it

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione