Celebrazioni per i 100 anni di Carlo Carretto, l’“innamorato di Dio”

Share this Entry

ROMA, giovedì, 30 settembre 2010 (ZENIT.org).- Due giornate per riscoprire la figura di Carlo Carretto promosse dall’Azione cattolica italiana e dall’Istituto “Paolo VI”, dai Comuni di Spello e Foligno, dalla diocesi di Foligno e dalle fraternità dei Piccoli Fratelli di Jesus Caritas e dei Piccoli Fratelli del Vangelo: il 1° e il 2 ottobre, a Spello, verranno celebrati i cento anni dalla nascita dell’“innamorato di Dio”. 

Diversi gli appuntamenti in programma. Venerdì, presso l’Auditorium San Domenico di Foligno, don Luigi Ciotti, responsabile del Gruppo Abele, incontrerà gli studenti delle scuole superiori, per discutere insieme a don Luigi Filippucci, responsabile del “Progetto Cittadini del mondo” (promosso dalla diocesi di Foligno), di giovani, salvaguardia del creato, legalità, solidarietà e partecipazione.

Alle ore 15, al teatro Subasio di Spello, si aprirà la prima sessione del convegno di studio “Carlo Carretto a cent’anni dalla nascita (1910 -2010)”. Dopo i saluti di Sandro Vitali, sindaco del comune di Spello, Fabrizio Bracco, assessore alla cultura della Regione Umbria e Franco Miano, presidente dell’Azione Cattolica, Ernesto Preziosi dell’Università di Urbino introdurrà il tema “La formazione di Carlo Carretto”.

Seguirà l’intervento di Luciano Caimi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Brescia) su “L’esperienza in Sardegna e nel mondo della scuola”, di Paolo Trionfini, direttore dell’Istituto “Paolo VI” per la Storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia che delineerà gli anni dedicati da Carretto“Alla guida della gioventù di Azione Cattolica” e di Giorgio Campanini dell’Università di Parma su “Carretto, il Concilio e la ‘riforma’ della Chiesa”.

Alle ore 19, nella Chiesa Santa Maria Maggiore è prevista la celebrazione eucaristica presieduta da mons. Gualtiero Sigismondi, vescovo di Foligno.

La seconda parte del convegno inizierà alle ore 9.30 di sabato 2 ottobre, sempre presso il Teatro Subasio di Spello con l’intervento dedicato a “Le fonti dell’ecclesiologia di Carlo Carretto” a cura di Leonardo De Mola della Fraternità dei Piccoli Fratelli Jesus Caritas di Spello. Il profilo di “Carretto e la politica” sarà affidato alla disamina di Augusto D’Angelo dell’Università La Sapienza di Roma, mentre “Il profilo spirituale di un ‘innamorato di Dio’ verrà tracciato da Gian Carlo Sibilia della Fraternità dei Piccoli Fratelli Jesus Caritas di Spello.

Nel pomeriggio, alle ore 16, si svolgerà nella cittadina umbra l’inaugurazione e la visita del ristrutturato ex convento di San Girolamo affidato all’Azione cattolica italiana, con la presentazione degli affreschi dopo il restauro. Sarà inoltre inaugurata la mostra fotografica permanente “Percorso di una vita” (Carlo Carretto), donata da Ennio Angelucci.

La struttura di San Girolamo, ha spiegato la Presidenza nazionale di Azione cattolica, intende essere “un centro di formazione spirituale, ma anche un luogo di crescita per la persona nella sua totalità”. Non solo, quindi “luogo per l’approfondimento della Parola di Dio, ma anche per incontri culturali in collaborazione con il Comune di Spello”.

Al Convento di S. Girolamo, informa l’Ac, sarà possibile l’accesso ai gruppi che desiderano trascorrere giornate ispirate “allo stile della fraternità di Carlo Carretto”.

Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione