Dona Adesso

Liberati ostaggi cristiani rapiti in Siria

Lo ha annunciato l’Osservatorio siriano per i diritti umani. Non si sa ancora se la buona notizia riguarda tutti e 200 i cristiani sequestrati due settimane fa dall’Isis

Gli ostaggi assiri sequestrati due settimane fa dallo Stato islamico in un assalto ad alcuni villaggi cristiani nel nord-est della Siria sono stati rilasciati. La notizia giunge dall’Osservatorio siriano per i diritti umani, che ha avuto come fonte un leader militare assiro. A riferire l’accaduto al leader militare assiro è stato “il fratello di un religioso dell’Isis”, il quale avrebbe precisato che sono stati rilasciati “oggi dopo la preghiera del venerdì”.

Al momento, gli ex ostaggi non hanno ancora raggiunto le aree fuori dal controllo dei miliziani estremisti, ha aggiunto la fonte dell’Osservatorio, che non precisa se l’intero gruppo di ostaggi, circa 200 persone, sia stato liberato.

Di pochi giorni fa la notizia che l’Isis ha liberato 24 cittadini cristiani che erano stati rapiti nei villaggi assiri che sorgono sulle rive del fiume Khabur negli attacchi del 23 e 24 febbraio.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione