Dona Adesso

Approvate le virtù eroiche di otto servi di Dio

Tra questi tre italiani: l’abate Ildebrando Gregori (1894-1985), Raimondo Calcagno (1888-1964), sacerdote dell’ordine di San Filippo Neri, e Silvio Dissegna (1967-1979), morto appena dodicenne

Nel corso di un’udienza privata concessa ieri al cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Causa dei Santi, papa Francesco ha autorizzato la Congregazione a promulgare i decreti sulle virtù eroiche dei seguenti otto Servi di Dio:

– Francesco Massimiano Valdés Subercaseaux, dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, Primo Vescovo di Osorno; nato a Santiago del Cile (Cile) il 23 settembre 1908 e morto a Pucón (Cile) il 4 gennaio 1982;

– Ildebrando Gregori (al secolo: Alfredo Antonio), Abate Generale della Congregazione Silvestrina dell’Ordine di San Benedetto, Fondatore della Congregazione delle Suore Benedettine Riparatrici del Sacro Volto del Nostro Signore Gesù Cristo; nato a Poggio Cinolfo (Italia) l’8 maggio 1894 e morto a Roma il 12 novembre 1985;

– Raimondo Calcagno, Presbitero della Congregazione dell’Oratorio di San Filippo Neri; nato a Chioggia (Italia) il 17 aprile 1888 ed ivi morto il 18 luglio 1964;

– Giovanni Sullivan, Sacerdote professo della Compagnia di Gesù; nato a Dublino (Irlanda) l’8 maggio 1861 ed ivi morto il 19 febbraio 1933;

– Pelagio Saúter, Sacerdote professo della Congregazione del Santissimo Redentore; nato a Hausen am Thann (Germania) il 9 settembre 1878 e morto a Goiânia (Brasile) il 23 novembre 1961;

– Giovanna Mance, Laica, Fondatrice dell’Ospedale Hotel-Dieu nella città di Montréal; nata a Langres (Francia) probabilmente l’11 novembre 1606 e morta a Montréal (Canada) il 18 giugno 1673;

– Marta Luigia Robin, Laica, Fondatrice dell’Associazione Foyers de Charité; nata a Châteauneuf-de-Galaure (Francia) il 13 marzo 1902 ed ivi morta il 6 febbraio 1981;

– Silvio Dissegna, Fanciullo; nato a Moncalieri (Italia) il 1° luglio 1967 e morto a Poirino (Italia) il 24 settembre 1979.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione