Dona Adesso

A mo’ della Trinità

Il sogno di Gesù è la fratellanza universale: solo allora la terra si ritroverà famiglia di Dio

Perché lo stesso ambiente divenga un carcere o un convento dipende solo dai rapporti che intercorrono tra le persone che lo abitano. Chi non ama è sempre e comunque in carcere e chi ama è sempre e comunque in libertà.

L’amico Remo con fine e profonda riflessione mi dice: “Mi sembra ora di capire meglio ciò che Gesù è venuto a fare in questo mondo.

Non è venuto a colpevolizzare o a rimproverare nessuno; non è venuto a separare un popolo da un altro popolo; non è venuto a condannare nessuno o a privilegiare alcuni gruppi a scapito di altri…

Ha unicamente richiamato e comandato: che ci siano nuovi e migliori rapporti tra i diversi popoli e razze del pianeta, fra tutti gli uomini della terra: che tutti abbiano amore gli uni per gli altri.

Il sogno di Gesù è la fratellanza universale. Solo allora la terra si ritroverà famiglia di Dio. Da carcere o gabbia di belve, si trasformerà in un’oasi di pace dove le persone vivranno a mo’ della Trinità”.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione