L'organizzazione mondiale di comunicazione SIGNIS compie 80 anni

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ROMA/BRUXELLES, venerdì, 28 novembre 2008 (ZENIT.org).- L’organizzazione cattolica di comunicazione SIGNIS ha compiuto lunedì scorso 80 anni, celebrazione che ha coinciso con il 50° anniversario della fondazione della sua delegazione a Roma.

In questa occasione, il presidente del Pontificio Consiglio per le Comunicazioni Sociali, monsignor Claudio Maria Celli, si è rivolto ai suoi responsabili durante un atto celebrato nella Sala Marconi della Radio Vaticana sottolineando la necessità di una migliore formazione per i comunicatori cattolici.

Monsignor Celli ha spiegato che è necessario formare comunicatori cattolici “che non siano solo esperti dell’uso delle nuove tecnologie, ma anche comunicatori cristiani che possano comprendere la cultura, il contesto e le tendenze, e sappiano adattarsi al panorama attuale”.

SIGNIS, ha aggiunto, “ha giocato un ruolo importante aiutando i comunicatori cristiani a vivere la loro vocazione, a creare legami di solidarietà tra loro, promuovendo una rete mondiale unica di professionisti dei mezzi di comunicazione cattolici”.

SIGNIS, che riunisce giornalisti e comunicatori cattolici di 140 Paesi, è nata nel 2001 dalla fusione di altre due organizzazioni, l’UNDA e l’OCIC, entrambe create nel 1928.

L’UNDA, Associazione Cattolica Internazionale per la Radio e la Televisione, è nata dall’interesse di molti produttori cattolici per il successo della radio, che negli anni Venti, insieme al cinema, era diventata il più importante veicolo di diffusione culturale, e che poi sarebbe stata sostituita dalla televisione.

L’OCIC, Organizzazione Cattolica Internazionale del Cinema e dell’Audiovisivo, è nata dall’interesse suscitato dal cinema fin dai suoi inizi, e il suo compito fondamentale è stato quello di orientare il pubblico cristiano e promuovere il cinema basato sui valori.

Le due organizzazioni hanno iniziato a collaborare dalla Seconda Guerra Mondiale, e in modo sempre più stretto dopo gli anni Sessanta (con la nascita della televisione), fino a fondersi in un’unica organizzazione.

Attualmente SIGNIS, che ha sede a Bruxelles (Belgio), ha lo status di membro consultore presso l’UNESCO, l’ECOSOC e il Consiglio d’Europa, ed è riconosciuta ufficialmente dal Vaticano come organizzazione cattolica per la comunicazione.

Tra le sue attività, spicca la promozione di pellicole e programmi televisivi (con giurati nei grandi festival – Cannes, Berlino, Montecarlo, Venezia, Ouagadougou…), la creazione di studi di radio, video e televisione, la produzione e la distribuzione di programmi, la fornitura di équipes specializzate e la formazione di professionisti.

Ulteriori informazioni su www.signis.net

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione