Dona Adesso

La basilica di San Pietro custodirà un ritratto del Santo Curato d’Ars

L’omaggio della chiesa francese al Papa, in ricordo dell’Anno Sacerdotale

CITTA’ DEL VATICANO, giovedì 1 dicembre 2011 (ZENIT.org) – Papa Benedetto XVI ha benedetto un ritratto del Santo Curato d’Ars, al secolo Jean Marie Baptiste Vianney, donato dal vescovo della diocesi di Belley-Ars, monsignor Guy Bagnard, nella mattinata di ieri, mercoledì 30 novembre, in occasione dell’udienza generale nell’Aula Paolo VI, in Vaticano.

“Cari pellegrini di lingua francese – ha detto Benedetto XVI dopo la sua catechesi francofona – sono lieto di accogliere e salutare il Pontificio Seminario Francese di Roma e la delegazione della diocesi di Belley-Ars, accompagnata dal vescovo, monsignor Guy Bagnard, venuta per offrire alla Basilica Vaticana un ritratto del Santo Curato d’Ars, in commemorazione dell’Anno Sacerdotale”.

Benedetto XVI ha esortato gli ospiti di lingua francese alla preghiera, alla scuola del Santo Curato. “Seguendo San Giovanni Maria Vianney, riapprendiamo l’importanza della preghiera nella nostra vita! Pregando regolarmente, entreremo con Gesù nel progetto d’amore di Dio su di noi e troveremo la forza e la gioia di rispondere con generosità”.

Il quadro, destinato alla sacrestia di San Pietro, è stato offerto da monsignor Bagnard  “in ricordo e ringraziamento per l’Anno sacerdotale 2009-2010”, “affinché i sacerdoti possano prepararsi a celebrare la messa sotto lo sguardo caloroso del Santo Curato”, così ha detto a ZENIT il rettore del Pontificio Seminario Francese di Roma, padre Sylvain Bataille, membro della Società di San Giovanni Maria Vianney.

Il ritratto è una copia, eseguita secondo le regole d’arte, del quadro realizzato dal pittore inglese Arthur Shelley nel 1876, ritenuto il ritratto più autentico di San Giovanni Maria Vianney.

ASB

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione