Tre nuove chiese, due copte ortodosse e una copta evangelica, saranno costruite in tre diversi quartieri egiziani. Merito del ministero per l'edilizia, i servizi e le comunità urbane del governo egiziano che ha messo a disposizionedel Patriarcato copto un terreno di 30 ettari per costruire strutture e uffici collegati alla Cattedrale cairota di San Marco e altri tre apprezzamenti più piccoli di terra.

A rendere nota la notizia è stato lo stesso ministro Mostafa Madbouly che all'agenzia Fides, ha spiegato che tali concessioni vengono incontro a reali esigenze pastorali, opportunamente documentate dalle diverse comunità ecclesiali, e sono state disposte nel pieno rispetto della legislazione che attualmente regola la costruzione di edifici di culto.

Già alla fine dello scorso ottobre, i rappresentanti delle principali Chiese e comunità cristiane presenti in Egitto avevano inviato al governo la bozza di un disegno di legge sulla costruzione delle chiese. L'intento era quello di delineare procedure legali snelle e chiare, che sottraessero la costruzione di chiese a ogni tipo di arbitrio. 

Tandem-Geac

Puntando dritto in cielo, all’ultimo, come al primo dell’intera compagine, è riservata la massima ricompensa: Entra nellAmicizia del Tuo Signore