Soli si muore

L’unità invece fa la forza ed è vita con risultati sicuri

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

Vita degli animali. Era il titolo d’un filmato che una sera ho visto dal piccolo schermo.

Fra le tante scene, una mandria di bufali pascolavano indisturbati su una radura a loro disposizione. Di tanto in tanto il branco dava segni di nervosismo e di paura; era la presenza di due leoni che a poca distanza dal branco si aggiravano per studiare le mosse d’un imminente assalto da sferrare alla mandria.

A un cenno del “capo-mandria” i bufali cominciarono a correre, tutti insieme e tutti nella stessa direzione. I due leoni, quasi invitati a nozze da questo comportamento, iniziarono l’inseguimento e misero da parte qualsiasi rivalità per volgere a reciproco vantaggio l’esito d’una caccia veramente ghiotta.

Osservavo che mentre inseguivano il branco, i leoni non sembravano voler attaccare subito, ma solamente costringere i bufali ad una corsa pazza e sfibrante. La mandria per un bel tratto di fuga rimase unita e compatta. Il branco nella fuga è inattaccabile se è veloce, ma soprattutto se rimane compatto: “Se due persone – recita un proverbio africano –  attraversano il fiume insieme, il coccodrillo non le mangia.”

Ma dopo qualche minuto di corsa folle, un bufalo perse contatto col gruppo  e rimase solo nella fuga. Era questo che i due leoni aspettavano: subito lo attaccarono ripetutamente uno alle gambe per rallentarne la corsa e l’altro al collo per soffocarlo. In pochi minuti la preda stramazzò ormai totalmente disponibile alla fame dei due felini.

Tutto ciò sembrava mi insegnasse che “soli si muore”, ma che l’unità fa la forza ed è vita con risultati sicuri.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

Andrea Panont

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione