Lo sport, laboratorio di educazione civica e promozione umana

Assisi ospita il Meeting del Centro Sportivo Italiano

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ROMA, mercoledì, 2 dicembre 2009 (ZENIT.org).- Si svolgerà dal 5 al 7 dicembre ad Assisi il tradizionale meeting nazionale di fine anno del Centro Sportivo Italiano (CSI), sul tema “Lo sport di oggi per l’Italia di domani. Il contributo del CSI alla costruzione del bene comune”.

Il leit-motiv dell’incontro, ricorda un comunicato del Centro, sarà “lo sport come laboratorio di educazione civica e promozione umana”, e su questa base si confronteranno i 677 membri rappresentanti dei 96 comitati provinciali del CSI.

“Sarà una riflessione ad ampio raggio sul contributo che il CSI può offrire al bene comune dell’intero Paese”, ha affermato Massimo Achini, presidente nazionale del Centro.

I lavori inizieranno alle 15.00 di sabato 5 dicembre con gli interventi di don Antonio
Mazzi (presidente della Fondazione Exodus), Andrea Barbetti (del Comitato tecnico scientifico del CSI) e dell’allenatore di pallavolo Julio Velasco.

In serata, verrà dato spazio alla Fondazione Giovanni Paolo II per lo Sport, con le relazioni di Andrea Cardinaletti (presidente dell’Istituto di Credito sportivo) ed Edio Costantini (presidente della Fondazione).

Domenica 6 dicembre i lavori riprenderanno con gli interventi di padre Kevin Lixey, responsabile della sezione Chiesa e sport del Pontificio Consiglio per i Laici, e del presidente nazionale del CSI
Achini. Seguirà una tavola rotonda su “Il bene comune oggi: ricordo o pietra d’angolo per il futuro?”, nel corso della quale interverranno gli onorevoli Paola Binetti e Marco Calgaro, coordinati dall’onorevole Donato Renato Mosella.

Nel pomeriggio verranno avviati i nove laboratori di approfondimento sui programmi associativi del 2009-2010. In serata si svolgerà il consueto pellegrinaggio verso la Basilica di San Francesco con la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Claudio Paganini, consulente ecclesiastico del CSI e presidente della Clericus Cup.

Il meeting si chiuderà lunedì 7 dicembre con l’intervento di don Alessio Albertini (segretario Commissione Sport della Diocesi di Milano) e dell’onorevole Mario Pescante, vicepresidente del Comitato olimpico internazionale.

Monsignor Mariano Crociata, Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), non potrà essere presente ad Assisi, ma ha inviato un messaggio a tutti i partecipanti riconoscendo che “la disciplina sportiva include, purtroppo, molti segnali legati all’emergenza giovanile (violenza, doping, intolleranza, eccessiva mercificazione), ma offre anche grandi possibilità per incidere
positivamente sulla crescita dei ragazzi”.

“Sono convinto che la vostra storia, la vostra competenza, il vostro servizio, il vostro impegno
contribuiranno a rilanciare l’attenzione al rapporto sport ed educazione quale nodo significativo per l’edificazione del bene comune”, aggiunge nel testo.

Il presidente del Coni Gianni Petrucci, dal canto suo, ha scritto in una nota che “lo sport ha valori etici di grande contenuto” e che “la loro applicazione favorisce l’aggregazione, il rispetto per il prossimo, la cultura della vittoria e del confronto, senza dimenticare la lealtà e la trasparenza”.

Il programma integrale dell’evento è disponibile su www.csi-net.it. La diretta dei lavori potrà essere seguita in streaming su Livestream, web tv del Csi.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione