Dona Adesso

Sako: “Non rimaniamo prigionieri del passato”

Da Tirana, il Patriarca di Babilonia dei Caldei lancia l’appello: “L’unica via per la pace in Iraq è la riconciliazione e la cittadinanza per tutti”

“La pace in Iraq è possibile: l’unica via è la riconciliazione fondata sulla cittadinanza di tutti, incarnata politicamente”. Questo l’appello del Patriarca di Babilonia dei Caldei Luis Raphael I Sako, nel corso della tavola rotonda dedicata all’Iraq, che si è tenuta oggi a Tirana, durante l’incontro internazionale La pace è sempre possibile organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio.

Alla presenza di esponenti autorevoli delle componenti religiose del Paese, il Patriarca ha invitato “non rimanere imprigionati dal passato”, perché “non è il tempo delle accuse reciproche ma di trovare soluzioni insieme”.

Mons. Sako ha chiesto l’impegno di tutti a costruire la pace: la comune preoccupazione per le sofferenze della popolazione civile  possa finalmente  tradursi in “una comune responsabilità a costruire insieme il futuro”.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione