Dona Adesso
Pope Francis with Andrea Bocelli in Philadelphia

PHOTO.VA

Andrea Bocelli: “Papa Francesco è davvero un dono di Dio”

Il noto tenore racconta l’emozione per l’esibizione all’Incontro mondiale delle Famiglie di Philadelphia, ribadendo la sua devozione al Pontefice e il valore della famiglia 

“Papa Francesco è un dono del Cielo e la benedizione di Dio per tutto il mondo”. Ne è convinto Andrea Bocelli, il tenore italiano di fama mondiale, che a ZENIT racconta la sua emozione di essersi esibito davanti al Santo Padre, durante la Festa di sabato sera per l’Incontro mondiale delle Famiglie di Philadelphia. 

Ampiamente considerato uno dei più grandi talenti del canto di oggi, Bocelli ha venduto oltre 70 milioni di dischi in tutto il mondo. Tuttavia questo artista pluripremiato, 56 anni, marito e padre di tre figli, non ha avuto una vita facile. Nato nel 1958, era afflitto da glaucoma congenito. Dopo aver subito una emorragia cerebrale a seguito di un incidente di calcio, ha definitivamente perso la vista. Mentre svolgeva gli studi in Giurisprudenza, ha proseguito la sua carriera musicale, riconosciuta e apprezzata in tutto il mondo. Oltre agli impegni artistici, Bocelli dirige una fondazione di beneficenza ed è sempre stato vicino ai Papi Giovanni Paolo II e Benedetto XVI che ha incontrato in diverse occasioni.

“È un grande onore per me essere a Philadelphia, e avere la possibilità di cantare, ancora una volta, di fronte al Santo Padre, dando così il mio modesto contributo come fervente cattolico”, ha detto l’artista alla nostra agenzia. “Sant’Agostino – ha aggiunto – ci ricorda che il canto può essere una forma straordinaria di preghiera. Questo è il mio obiettivo, la mia intenzione: portare la gioia di pregare insieme “.

Riguardo al Papa argentino, Bocelli non ha dubbi: “Francesco è una benedizione dato al mondo. Ho per lui una sincera e profonda devozione. Penso che questo viaggio rappresenta per gli Stati Uniti una preziosa occasione per abbracciare questo gigante della fede: un uomo di Dio, un dono del Cielo, un punto di riferimento e una fonte provvidenziale di speranza per il mondo.”

“La presenza di Papa Francesco al Meeting mondiale delle Famiglie – ha proseguito il noto tenore – sottolinea l’importanza fondamentale del soggetto e del messaggio che questo incontro di alto valore spirituale incarna. Ovvero il ruolo della famiglia, intesa come elemento primario e insostituibile della società”.

Parole che riverberano quelle già pronunciate dallo stesso cantante durante la conferenza stampa di maggio in Vaticano maggio. Proprio a ZENIT Bocelli aveva parlato dell’importanza della sua famiglia, raccontando che un medico aveva suggerito a sua madre di interrompere la gravidanza a causa di alcuni problemi di salute. “Se mia madre lo avesse fatto – aveva aggiunto – non staremmo qui a parlare”.

About Deborah Castellano Lubov

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione