Il Papa e il Premier ceco Fischer parlano del Trattato di Lisbona

CITTA’ DEL VATICANO, domenica, 15 novembre 2009 (ZENIT.org).- Nella tarda mattinata di sabato, Benedetto XVI ha ricevuto in udienza il Primo ministro della Repubblica Ceca, Jan Fischer.

Il colloquio con il Papa, si legge in una nota della Sala Stampa vaticana, ha “permesso di proseguire le conversazioni intraprese durante il recente viaggio apostolico” del Papa in terra ceca, dal 26 al 28 settembre scorsi.

Il Pontefice e Fischer hanno rilevato “i buoni rapporti esistenti tra la Santa Sede e la Repubblica Ceca ed è stata confermata la comune volontà di proseguire il dialogo costruttivo sui temi bilaterali attinenti alle relazioni tra la comunità ecclesiale e quella civile”.

Infine, riferisce la nota, “c’è stato uno scambio di vedute su questioni di attualità nelle relazioni internazionali, in particolare sull’entrata in vigore del Trattato di Lisbona”.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

Dopo il colloquio con il Papa, il Primo ministro Fischer ha incontrato il Cardinale Segretario di Stato, Tarcisio Bertone, e mons. Dominique Mamberti, Segretario vaticano per i Rapporti con gli Stati.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione