Il Papa presenta ai giovani l'esempio di San Filippo Neri

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 27 maggio 2009 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha presentato questo mercoledì l’esempio di San Filippo Neri, ricordato il giorno precedente dalla liturgia, in particolare ai giovani, ai malati e agli sposi novelli.

Congedandosi dai pellegrini che hanno partecipato all’udienza generale in Piazza San Pietro, il Pontefice si è rivolto in modo speciale ai giovani per ricordare che il Santo, noto come l’apostolo di Roma e vissuto tra il 1515 e il 1595, “si distinse per la sua allegria e per la sua dedizione ai poveri e agli ammalati, e specialmente alla gioventù”.

“Cari giovani, imparate da questo Santo a vivere con semplicità evangelica”, ha detto il Santo Padre ai ragazzi e alle ragazze presenti, alcuni dei quali in viaggio di fine anno scolastico.

Si è poi rivolto ai malati, auspicando che San Filippo Neri li aiuti “a fare della vostra sofferenza un’offerta al Padre celeste, in unione a Gesù crocifisso”.

Ha salutato infine gli sposi novelli, alcuni dei quali con l’abito delle nozze, esortandoli perché, “sorretti dalla sua intercessione, siate costruttori di famiglie illuminate dalla sapienza evangelica”.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione