Dona Adesso

“Sorpresi dalla fede”

Da Javier Zanetti a Gianni Morandi e Paolo Nespoli; da Kiko Arguello a Claudia Koll e Cesare Prandelli: un libro raccoglie le storie di testimoni della vita nuova

A mettere insieme le storie di tutti questi diversi personaggi è stato don Arturo Cattaneo, sacerdote dell’Opus Dei e docente di Diritto canonico e Teologia in quattro diverse Università. Grazie alla collaborazione di Bruno Boccaletti, Elena Borravicchio e Claudio Pollastri, don Cattaleo ha curato il libro “Sorpresi dalla Fede” (editrice Elledici) con 46 tra testimonianze e interviste.

Il libro è un ricchissimo “campionario” di storie di fede. Personaggi famosi, professionisti nei più vari campi e uomini e donne “normali” si raccontano e testimoniano il loro rapporto con Dio e con la Chiesa.

Nella prima parte “Così la fede mi ha scovato” si parla di conversioni molto diverse: Claudia Koll, Gianni Morandi, Carlo Nesti, Leonardo Mondadori, André Frossard, Maurice Caillet…

Nella seconda parte “Così la fede mi rinnova” si  mostra l’incidenza della fede nella vita quotidiana e nella professione di ciascuno. Le persone interpellate raccontano cosa significhi per loro “vivere di fede” nella vita di ogni giorno e descrivono in che modo la luce della fede rinnovi profondamente il rapporto con se stessi e con gli altri. Ha scritto don Arturo nella Presentazione che “nessuno più di Dio può sorprenderci”.

Secondo il sacerdote dell’Opus Dei “la quintessenza del cristianesimo è credere e corrispondere all’amore di Dio” perché “Dio è amore e ci chiama all’amore”. Per questo il suo messaggio si chiama Vangelo che significa “buona notizia” e non c’è migliore notizia che non quella di sapere che “Dio ci ama”.

Sapere che qualcuno ci ama è sempre una buona notizia, la notizia è più buona quando si capisce che quel qualcuno è Dio che ci ama di più di quanto qualsiasi persona possa amarci. Spiega don Arturo che corrispondere all’amore di Dio è difficile, ma non impossibile. Il suo non è un amore platonico, ma si è manifestato con atti concreti, dall’incarnazione fino alla croce, una donazione totale che continua a realizzarsi attraverso la Chiesa e i sacramenti.

Nella lettera ai Romani (8, 35-39) San Paolo afferma che la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada, non ci separeranno dall’amore di Cristo, perché in tutte queste condizioni “noi siamo più che vincitori grazie a colui che ci ha amati”.

Nella prefazione al libro monsignor Rino Fisichella riprende l’esortazione di san Pietro a “essere sempre pronti a rispondere a chiunque chieda ragione della speranza”. E “ciò significa che il cristiano è chiamato a dare ragione della sua fede e testimoniarla con la sua vita”. Il libro curato da don Ettore, riporta le diverse vicende, accomunate dall’esperienza della fede che ha convertito i cuori.    

About Antonio Gaspari

Cascia (PG) Italia Studi universitari a Torino facoltà di Scienze Politiche. Nel 1998 Premio della Fondazione Vittoria Quarenghi con la motivazione di «Aver contribuito alla diffusione della cultura della vita». Il 16 novembre del 2006 ho ricevuto il premio internazionale “Padre Pio di Pietrelcina” per la “Indiscutibile professionalità e per la capacità discreta di fare cultura”. Il Messaggero, Il Foglio, Avvenire, Il Giornale del Popolo (Lugano), La Razon, Rai tre, Rai due, Tempi, Il Timone, Inside the Vatican, Si alla Vita, XXI Secolo Scienza e Tecnologia, Mondo e Missione, Sacerdos, Greenwatchnews. 1991 «L'imbroglio ecologico- non ci sono limiti allo sviluppo» (edizioni Vita Nuova) . 1992  «Il Buco d'ozono catastrofe o speculazione?» (edizioni Vita Nuova). 1993 «Il lato oscuro del movimento animalista» (edizioni Vita Nuova). 1998 «Los Judios, Pio XII Y la leyenda Negra» Pubblicato da Planeta in Spagna. 1999 «Nascosti in convento» (Ancora 1999). 1999 insieme a Roberto Irsuti il volume: «Troppo caldo o troppo freddo? - la favola del riscaldamento del pianeta» (21mo Secolo). 2000 “Da Malthus al razzismo verde. La vera storia del movimento per il controllo delle nascite” (21mo Secolo, Roma 2000). 2001 «Gli ebrei salvati da Pio XII» (Logos Press). 2002 ho pubblicato tre saggi nei volumi «Global Report- lo stato del pianeta tra preoccupazione etiche e miti ambientalisti» (21mo Secolo, Roma 2002). 2002 ho pubblicato un saggio nel nel Working Paper n.78 del Centro di Metodologia delle scienze sociali della LUISS (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma) «Scienza e leggenda, l’informazione scientifica snobbata dai media». 2003 insieme a VittorFranco Pisano il volume “Da Seattle all’ecoterrorismo” (21mo Secolo, Roma 2003). 2004 ho pubblicato insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti” (Edizioni Piemme). 2004 coautore con del libro  “Emergenza demografia. Troppi? Pochi? O mal distribuiti?” (Rubbettino editore). 2004 coautore con altri del libro “Biotecnologie, i vantaggi per la salute e per l’ambiente” ((21mo Secolo, Roma 2004). 2006 insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti 2” (Edizioni Piemme). 2008 insieme a Riccardo Cascioli il libro “Che tempo farà… Falsi allarmismi e menzogne sul clima (Piemme). 2008, è stata pubblicata l’edizione giapponese de “Le bugie degli ambientalisti” edizioni Yosensha. 2009. insieme a Riccardo Cascioli “I padroni del Pianeta – le bugie degli ambientalisti su incremento demografico, sviluppo globale e risorse disponibili” (Piemme). 2010 insieme a Riccardo Cascioli, è stato pubblicato il volume “2012. Catastrofismo e fine dei tempi” (Piemme). 2011 Questo volume è stato pubblicato anche in Polonia con l’imprimatur della Curia Metropolitana di Cracovia per le e3dizioni WYDAWNICTTWO SW. Stanislawa BM.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione