Dona Adesso

Santuario di Maria Santissima del Lattani, patrona diocesi di Teano-Calvi / Wikimedia Commons - MM, Public Domain

Mons. Giacomo Cirulli è il nuovo pastore della diocesi di Teano-Calvi

Il presule succede a mons. Arturo Aiello, nominato nel maggio scorso vescovo di Avellino

Papa Francesco ha nominato oggi vescovo della diocesi di Teano-Calvi (Campania) mons. Giacomo Cirulli, del clero della diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano (Puglia) e finora vicario generale della medesima diocesi.

Mons. Cirulli, che succede a mons. Arturo Aiello, nominato nel maggio scorso vescovo di Avellino, è nato nel 1952 a Cerignola, in provincia di Foggia.

Laureatosi in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli nel 1981, il nuovo vescovo di Teano-Calvi si è preparato al sacerdozio nell’Almo Collegio Capranica a Roma.

Dopo aver conseguito il baccalaureato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana ha ottenuto nel 1984 la licenza in Sacra Scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico in Roma.

Ordinato sacerdote nel 1982, incardinandosi nella diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, mons. Cirulli ha ricoperti vari incarichi, tra i quali quello di parroco della parrocchia “Sant’Antonio di Padova” a Cerignola (1984-1996), di rettore del Seminario diocesano (1996-2001), e di docente di Sacra Scrittura presso la Facoltà Teologica Pugliese (1992-2011).

Dal 2001 è vicario foraneo ed esorcista della diocesi pugliese, e parroco della parrocchia B.V. Maria Addolorata a Orta Nova. Nel 2015 è diventato primo coordinatore degli esorcisti di Puglia e nel 2016 vicario generale della diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano. (pdm)

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione