Denunciati gruppi su Facebook che inneggiano alla morte del Papa

Don Di Noto: “Un clima di odio non può che generare odio”

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ROMA, giovedì, 22 ottobre 2009 (ZENIT.org).- Sono stati denunciati alla Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, due gruppi su Facebook che inneggiano e auspicano la “Morte del Papa!”.

La segnalazione è partita da don Fortunato Di Noto, parroco di Avola (Siracusa) e presidente dell’Associazione Meter onlus, da anni in prima linea nella lotta contro la pedofilia su Internet, dopo la segnalazione ricevuta da decine di utenti iscritti su Facebook.

“Potremmo anche soprassedere – ha detto don Di Noto – ma ci rivolgiamo al Ministro Alfano se anche questi episodi non configurano dei reati nei confronti di un ‘capo di stato’, anche se estero, e per l’indiscussa autorità spirituale, religiosa  e morale di altissimo profilo”.

“Inneggiare all’odio, alla morte, alla eliminazione di persone è il frutto della incapacità del dialogo onesto e democratico, e anche evangelico”, ha aggiunto.

“Un clima di odio a tutti i livelli, sperimentato anche personalmente nell’impegno profuso per l’infanzia e contro la pedofilia, non può che generare odio su odio, violenza su violenza”, ha poi concluso.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione