Benedetta in Polonia la prima cappella dedicata a Santa Gianna Beretta

L’Arcivescovo Gadecki: “La vita umana inizia con il concepimento”

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ROMA, martedì, 13 ottobre 2009 (ZENIT.org).- Durante la benedizione della prima cappella in Polonia dedicata a Santa Gianna Beretta Molla, situata a Zlotniki, vicino Poznań, questo sabato, l’Arcivescovo Stanislaw Gadecki ha rivolto un appello alla difesa della vita umana fin dal momento del concepimento.

Nella celebrazione,il presule, vicepresidente dell’episcopato polacco, ha esortato a che “questa parrocchia diventi per Poznań, per la Diocesi e per tutta la Polonia un luogo eccezionale della difesa della vita”, ha riferito a ZENIT Marek Falkowski, di www.Loolek.org.

Gianna Beretta Molla (nata a Magenta, in provincia di Milano, il 4 ottobre 1922 e morta a Monza il 28 aprile 1962) era un medico pediatra e una laica cattolica che morì prematuramente per un cancro all’utero salvando la sua ultima bambina.

L’Arcivescovo Gadecki ha sottolineato che la vita umana è oggi attaccata dalla civiltà della morte. “Bisogna ricordare che dal punto di vista scientifico la vita umana non inizia con la nascita, ma al momento del concepimento”, ha detto, aggiungendo che “l’accettazione del fatto che con la fecondazione c’è un nuovo essere umano non è una questione d’opinione, ma un fatto”.

Il presule si è riferito alla vita di Santa Gianna Beretta Molla dicendo che era dedita alla preghiera e al sacrificio, attiva e capace di aiutare gli altri a costo di privazioni e sofferenze. Diede alla luce quattro figli, anche se l’ultimo parto minacciava la sua vita.

“Se bisogna scegliere tra la mia vita e quella del bambino, non esitate. Scegliete la sua. Salvatelo!”, chiese ai chirurghi. Anche se i medici fecero tutto il possibile per salvarle la vita, morì una settimana dopo la nascita della sua bambina.

“La sua morte illustra splendidamente le parole di Gesù: ‘Non c’è amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici’”, ha detto l’Arcivescovo Gadecki basandosi sulle parole del marito della santa.

La parrocchia di Zlotniki è stata fondata il 1° gennaio di quest’anno. Sabato l’Arcivescovo ha benedetto una cappella provvisoria, in cui si celebrerannno le Messe fino alla costruzione di una chiesa.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione