Vicinanza del Papa alle vittime dei temporali in Polonia

CASTEL GANDOLFO, mercoledì, 20 agosto 2008 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha concluso l’Udienza generale di questo mercoledì esprimendo la sua vicinanza alle vittime delle tempeste e degli uragani che si sono abbattuti negli ultimi giorni sulla Polonia.

“Vi sono stati morti e feriti – ha detto il Papa rivolgendosi ai pellegrini provenienti dal Paese dell’Est Europa –. Tanti hanno perso il patrimonio di una intera vita”.

Intensi temporali hanno flagellato vaste zone della Polonia lo scorso week-end, tanto che il Governatore della regione orientale di Podlasie ha chiesto di dichiarare lo stato di disastro naturale in questa provincia.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

Secondo alcuni stime sono state colpite 220 fattorie in 38 cittadine, mentre 2.000 edifici e circa 4.600 veicoli sono stati danneggiati.

“A quanti in qualsiasi modo hanno subito danno a causa di questa sciagura – ha continuato il Santo Padre –, voglio assicurare la mia vicinanza spirituale e il ricordo nella preghiera”.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione