Dona Adesso

Bologna, cattedrale San Pietro / Wikimedia Commons - Rabe!, CC BY-SA 4.0

Papa invia telegramma di cordoglio per la morte del card. Caffarra

“Ha amato intensamente la Chiesa”

“Penso con affetto a questo caro fratello nell’episcopato che ha servito con gioia il Vangelo e ha amato intensamente la Chiesa.” Lo scrive papa Francesco nel suo telegramma di cordoglio per la scomparsa del cardinale arcivescovo emerito di Bologna, Carlo Caffarra, deceduto mercoledì 6 settembre 2017 dopo una lunga malattia all’età di 79 anni.

“Ricordo con gratitudine la generosa opera pastorale da lui profusa dapprima quale fondatore e docente del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per studi sul matrimonio e la famiglia”, così dichiara il Pontefice nel testo inviato ieri, giovedì 7 settembre 2017, all’attuale pastore della Chiesa di Bologna, monsignor Matteo Zuppi, e reso noto dalla Sala Stampa della Santa Sede.

Nel telegramma, il Santo Padre definisce il fu porporato uno “zelante pastore dell’arcidiocesi di Ferrara-Comacchio” e una “guida sollecita e saggia” dell’arcidiocesi felsinea.

“Elevo fervide preghiere al Signore affinché […] accolga questo suo fedele servitore e insigne pastore nella celeste Gerusalemme”, aggiunge il Papa, che dichiara di aver appreso “con tristezza” la notizia del trapasso. (pdm)

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione