Dona Adesso

Giubileo Spettacolo Viaggiante, 16 giugno 2016 / © PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

Papa Francesco: “Una giostra non finisce di meravigliare, genera una gioia dolce”

Discorso all’Associazione Nazionale Esercenti Spettacoli Viaggianti (ANESV)

“Una giostra non finisce di meravigliare, genera una gioia dolce, nei piccoli e nei grandi.” Lo ha dichiarato papa Francesco ricevendo oggi, venerdì 15 settembre 2017, in udienza nella Sala Clementina in Vaticano i membri dell’Associazione Nazionale Esercenti Spettacolo Viaggiante (ANESV).

“Anche i grandi ritrovano la gioia dell’infanzia, lì”, ha aggiunto Francesco: “diventano un po’ bambini e crescono con il tornare alle radici della memoria dell’infanzia”.

“La vocazione della vostra vita e del vostro lavoro è gioia”, ha proseguito il Pontefice. Si tratta — così ha detto — di una ”vocazione gioiosa”, che diventa subito “missione”, cioè quella di “offrire alla gente, ai bambini ma anche agli adulti e agli anziani, occasioni di divertimento sano, pulito”.

E dovunque c’è una gioia “semplice, pulita”, c’è l’impronta di Dio, ha ricordato il Papa. “Perciò, se sapete conservare questi valori, questa genuinità e semplicità, voi siete messaggeri della gioia che piace a Dio, e che viene da Lui”, ha dichiarato.

Papa Francesco è ben consapevole dei problemi e “disagi” che affronta la categoria. “La vita del lavoro itinerante non è una vita facile”, ha affermato, non solo per le difficoltà a recuperare le piazze di sosta delle attrazioni o trovare gli spazi adatti per le carovane, ma anche per il fatto di fermarsi in comunità “che non sempre apprezzano il valore sociale di questo tipo di spettacolo”.

Perciò il Papa ha esortato i membri dell’ANESV a non scoraggiarsi, ma a continuare il loro cammino, affinché “le nostre città e i nostri paesi non perdano il gusto di questa peculiare bellezza”.

Si tratta infatti — così ha aggiunto — di una bellezza artigianale”, cioè “diversa da quella prodotta dalle grandi potenze del divertimento, che risulta un po’ ‘asettica’, direi poco umana”.

Per leggere il testo completo cliccare qui.

About Paul De Maeyer

Schoten, Belgio  (1958). Laurea in Storia antica / Baccalaureato in Filosofia / Baccalaureato in Storia e Letteratura di Bisanzio e delle Chiese Orientali.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione