Dona Adesso

Pixabay - CC0

Goccia compromettente

Per favorire la vita degli altri è necessario il tuo perfetto funzionamento che deriva dal perdono, la “riparazione” che ricevi da Dio e doni ai fratell

Questa mattina è stato chiamato l’idraulico del convento: nella mia stanza il radiatore gocciolava: una goccia ogni 58 secondi. Nulla di più normale, si può dire… ma in pochi giorni quella goccia costante, addizionata alle precedenti, aveva riempito il vasetto che vi avevo messo sotto per raccoglierla.

Bisognava riparare. L’operaio, dopo aver tentato in vari modi di fermarne il flusso, si è accorto che la goccia manteneva il suo ritmo. Noncurante della sua pinza e del suo esperto intervento.

Mentre usciva per ritornare poi con altri sofisticati strumenti, mi dice che, forse, per riuscire a riparare il mio radiatore, bisognerà svuotare tutti quelli delle altre stanze a cui è concatenato e forse arrivare a svuotare la caldaia stessa.

“Per riparare un solo radiatore – domando – è proprio necessario disturbare tutti gli altri quindici?”. “Non c’è altra possibilità perché sono intercomunicanti. Basta che uno non funzioni perché la vita degli altri sia compromessa. O funzionano tutti o non funziona nessuno”.

Allora è come la vita nel corpo mistico della Chiesa: per favorire la vita degli altri è necessario il tuo perfetto funzionamento che deriva dal perdono, la “riparazione” che tu ricevi da Dio e che doni ai fratelli che vivono in comunione con te. La tua salute è salute per tutti.

 

Ciao da p. Andrea

***

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione