Per parlare della difesa della vita oggi… sul web

Al via, dal 17 febbraio, quattro incontri nel XX della “Evangelium Vitae”. Gli incontri potranno essere seguiti da casa grazie al programma “Evangelizzazione digitale”, che permette anche di interagire con i relatori

Share this Entry

Chiunque da casa o dal suo ufficio potrà seguirle, ascoltare, e porre domande ai relatori, attraverso un programma messo a disposizione dal progetto Evangelizzazione digitale. E’ questa una piattaforma per l’evangelizzazione e la formazione online dedicata a tutti: laici, sacerdoti, religiosi, studiosi, come spiega a ZENIT il direttore del progetto padre Augustin De la Vega.

Il quale sottolinea che l’iniziativa si propone comestrumento sul web per impartire conferenze, corsi di spiritualità, catechesi, ritiri, formazione per genitori, formazione dei catechisti ecc. Gli incontri si svolgono in diretta e dal vivo; i partecipanti potranno ascoltare e vedere sullo schermo il relatore e interloquire con lui, per poi aprire un dibattito. Ai partecipanti che “alzano la mano” viene offerto il microfono così che possono far domande direttamente al relatore.  

Il sistema tecnico utilizzato si chiama “GoToMeeting” e “GoToWebinar”, spiega padre De la Vega, ed è un applicazione gratuita fornita dalla multinazionale americana Citrix Online, tra le aziende leader nel settore della comunicazione professionale in Internet.

Per partecipare bisogna registrarsi alla pagina: www.evangelizzazionedigitale.org. Basta cliccare sul pulsante della registrazione ed inserire nome, email, città e paese di provenienza, in modo da avere accesso libero e gratuito all’incontro.

Padre Agustin racconta inoltre che il progetto “è nato nel 2010 come risposta alla richiesta di Papa Benedetto XVI contenuta nel messaggio della Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, nella quale si chiedeva di Evangelizzare il Continente Digitale, far conoscere la vita e l’attività della Chiesa, dare vita alla comunicazione in Internet perché non sia fredda e impersonale, favorire la cultura dell’incontro, permettendo al Signore di fermarsi davanti alle soglie delle case”.

Dal 2010 – prosegue – “sono stati 728 i seminari svolti sul web. 15.000 le persone che si sono registrate e più di 25.000 quelle che hanno partecipato anche a corsi, conferenze, seminari”.

L’evangelizzazione digitale prevede anche una Scuola di formazione per adoratori eucaristici, lezioni sulla spiritualità mariana, Dibattiti di spiritualità sui Doni dello Spirito Santo, le Beatitudini, Seminari di preghiera e Lectio Divina, ritiri ed esercizi spirituali online.

E ancora: incontri sul matrimonio e la famiglia, Scuola di formazione per genitori, Corsi per fidanzati, Seminari di accompagnamento per separati e divorziati, Incontri sulla comunicazione e la fedeltà coniugale.

In merito all’Evangelium vitae padre De la Vega sottolinea che a distanza, ormai, di vent’anni dalla sua pubblicazione “sono evidenti le ragioni dell’urgente impegno di tutti per la promozione della difesa della vita umana”. Nell’imminenza di questo anniversario, vengono proposti quindi i quattro appuntamenti di riflessione sul tema del Vangelo della vita come preparazione alla veglia che si celebrerà nella basilica papale di Santa Maria Maggiore, a Roma, il 24 marzo 2015, e all’udienza generale di Papa Francesco del 25 marzo.

*

Per il programma completo dei quattro appuntamenti cliccare qui

Share this Entry

Antonio Gaspari

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione