Il Papa invia aiuti alle vittime delle inondazioni in Polonia

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 26 maggio 2010 (ZENIT.org).- La Santa Sede ha reso noto un comunicato del Pontificio Consiglio Cor Unum in cui si conferma che Papa Benedetto XVI ha fatto giungere una donazione per aiutare le vittime delle inondazioni in Polonia.

Il comunicato spiega che il contributo è stato fatto giungere attraverso questo dicastero, presieduto dal Cardinale Paul Josef Cordes, al presidente della Conferenza Episcopale Polacca, monsignor Józef Michalik, Arcivescovo di Przemyśl, ed è “in favore degli alluvionati e degli sfollati delle Circoscrizioni ecclesiastiche più colpite”.

“Il gesto del Santo Padre, tramite Cor Unum, è volto a manifestare la Sua vicinanza ai sofferenti ed il Suo paterno incoraggiamento a quanti prestano generosamente l’opera di soccorso”.

Le inondazioni in Polonia, le più gravi degli ultimi 160 anni, sono state provocate dallo straripamento dei fiumi Vistola e Oder a causa delle piogge torrenziali nel sud del Paese. Per ora sono morte 16 persone, mentre migliaia di famiglie hanno perso i propri beni.

Anche se le piogge hanno iniziato a diminuire e la situazione è migliorata nelle ultime ore, non si escludono nuove inondazioni, soprattutto nello Stato tedesco del Brandeburgo, dove l’Oder rappresenta una frontiera naturale con la Polonia.

Le autorità sanitarie polacche hanno avvertito che la situazione potrebbe complicarsi con la comparsa di malattie come il tetano e di infezioni intestinali, a causa della decomposizione dei rifiuti trascinati dalle acque.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione