Il Rinnovamento nello Spirito in piazza San Pietro per il Papa

Il 16 maggio prossimo, come segno di affetto e di gratitudine

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ROMA, giovedì, 13 maggio 2010 (ZENIT.org).- Domenica prossima 16 maggio, il Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS) sarà in piazza San Pietro per la recita del Regina Coeli con Benedetto XVI, insieme a tutte le Associazioni, i Movimenti e le Comunità che fanno parte della Consulta Nazionale delle Aggregazioni Laicali (CNAL).

Saranno presenti 10mila aderenti ai gruppi e alle comunità del RnS provenienti da tutta Italia.

Il raduno è fissato per le ore 11.00, in Piazza S. Pietro, per vivere un momento di preparazione spirituale. Si tratterà di una Liturgia della Parola presieduta dal Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova e presidente della Conferenza Episcopale Italiana (CEI). Alle ore 12.00 il Santo Padre saluterà i pellegrini, rivolgerà un discorso d’indirizzo, pregherà con loro e per loro.

“Scopo di questa iniziativa – ha detto il presidente nazionale del RnS, Salvatore Martinez – è stringersi, nel grande abbraccio della preghiera, al Santo Padre Benedetto XVI e ribadire visibilmente al Pontefice vicinanza spirituale per le incomprensioni che soffre testimoniando al mondo la caritas in veritate”.

“Se Pietro soffre, tutta la Chiesa soffre; e dove è Pietro, là devono essere tutti i cristiani – ha aggiunto –. Nella Chiesa noi abbiamo imparato ad amare e a servire il bene di tutti e di ciascuno; siamo diventati uomini e donne migliori. Ora, portarsi all’ombra di Pietro, il 16 maggio, significa ribadire questa verità alla nostra coscienza e a quanti ci chiedono ragione del nostro essere cristiani”.

“A Benedetto XVI, domenica 16 maggio – ha aggiunto –, vogliamo dire grazie per la forza con cui ci mostra il volto di una Chiesa che sa vedere la profondità delle miserie personali e sociali; che non si arrende dinanzi ai mali che attentano alla dignità dell’uomo, in special modo dei più piccoli; che non ha vergogna di chiamare le cose con il proprio nome, spesso doloroso, ignobile, criminale; che sa piangere, soffrire e offrire consolazione; che non dispera e che alle ragioni del pessimismo sa offrire la verità di Cristo, speranza che mai delude”.

“Pertanto, tutti siamo attesi a questo gesto di preghiera in Piazza San Pietro, segno di affetto e di gratitudine nei confronti del Papa, guida sicura della nostra vita di fede e del cammino dell’umanità”, ha detto infine.

Dopo la recita del Regina Coeli, alle ore 15.00, presso la Basilica di San Paolo Fuori le Mura, il Cardinale Bagnasco celebrerà una speciale Santa Messa per tutti i pellegrini giunti a Roma. Già alle ore 14.30, il RnS animerà un momento di accoglienza e di preghiera comunitaria, in preparazione della celebrazione, con l’ausilio del Servizio Nazionale della Musica e Canto del RnS. Anche l’animazione liturgica e i canti della S. Messa saranno offerti dal RnS.

Il RnS è un Movimento ecclesiale che in Italia conta più di 200 mila aderenti, raggruppati in oltre 1.900 gruppi e comunità.

[Ulteriori informazioni su www.rns-italia.it]

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione