Presentata al Papa l'Enciclopedia cattolica giapponese

Donato l’ultimo volume di un’opera costata trent’anni di lavoro

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 23 settembre 2009 (ZENIT.org).- Questo mercoledì, al termine dell’Udienza generale, Benedetto XVI ha ricevuto in dono il quarto ed ultimo volume della Nova Encyclopedia Catholica in lingua giapponese.

Secondo quanto riportato da “L’Osservatore Romano”, si tratta di un’opera poderosa di circa 6000 pagine, completata nel 2009 dopo quasi trent’anni di lavoro.

L’omaggio è stato portato da padre Giuseppe Pittau, Direttore del Consiglio di amministrazione della Sophia University di Tokyo, che ha sostenuto l’ambizioso progetto editoriale, nel quadro delle celebrazioni per il centenario di fondazione dell’Ateneo da parte della Compagnia di Gesù, che sarà festeggiato nel 2013.

La Sophia University è stata fondata al rientro dei gesuiti in Giappone dopo l’espulsione dal Paese 250 anni prima.

La nuova Enciclopedia, avviata nel 1981, rinnova la precedente edizione, risalente al 1960, datata ormai oltre che nella lingua e nell’ortografia anche nei contenuti privi delle novità apportate dal Concilio Vaticano II.

Sebbene l’opera abbia fatto ricorso ad alcuni contributi esterni, la maggioranza dei collaboratori è di nazionalità giapponese o, al più, si tratta di studiosi stranieri residenti in Giappone da lungo tempo.

La nuova Enciclopedia comprende anche temi e articoli sul protestantesimo, e testi di rilievo di studiosi protestanti come pure di studiosi non cristiani.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione