Il Papa rende omaggio alle vittime nella miniera di Wujek-Śląsk

Il bilancio attuale parla di 14 morti

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 23 settembre 2009 (ZENIT.org).- Questo mercoledì Benedetto XVI ha rivolto un pensiero particolare alle vittime dell’esplosione nella miniera di carbone di Wujek-Slask in Slesia, nel sud della Polonia, avvenuta per una fuga di metano il 18 settembre scorso.

Il bilancio attuale parla di 14 morti, mentre su circa 40 minatori ricoverati, 17 versano in gravi condizioni.

Nei saluti finali, rivolgendosi ai pellegrini polacchi, il Santo Padre ha detto: “Mi unisco spiritualmente alle famiglie delle vittime e ai feriti della catastrofe mineraria nella miniera di Wujek-Śląsk”.

“Tutti affido nella preghiera alla Divina Misericordia – ha aggiunto –. Per i defunti imploro il riposo eterno, per i feriti la guarigione e per tutti i loro cari il dono della forza che proviene dalla fede”.

“Dio protegga da simili tragedie tutti i lavoratori. A tutti voi auguro la fortezza d’animo”, ha quindi concluso.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione