Si profila l'agenda del Papa per il 2009

Un obiettivo fra tutti: dare speranza

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

CITTA’ DEL VATICANO, venerdì, 9 gennaio 2009 (ZENIT.org).- “Speranza”, il tema dell’ultima Enciclica di Benedetto XVI, è anche una delle parole che ha ripetuto di più all’inizio di questo 2009, caratterizzato dalla crisi economica.

“Speranza” è anche il messaggio che vogliono dare i grandi avvenimenti che il Pontefice sta includendo nella sua agenda per i prossimi mesi.

Dopo le celebrazioni dell’inizio dell’anno e il suo bilancio sulla situazione del pianeta realizzato questo giovedì insieme agli ambasciatori accreditati presso la Santa Sede, nell’agenda papale spiccano i due interventi che grazie alle nuove tecnologie offrirà al VI Incontro Mondiale delle Famiglie, che si celebrerà a Città del Messico dal 13 al 18 gennaio.

Il 25 gennaio, solennità della Conversione di San Paolo, il Papa presiederà, alle 17.30, la celebrazione dei Vespri nella Basilica papale dedicata all’Apostolo delle Genti, culminando la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani 2009, che avrà luogo mentre la Chiesa ortodossa russa è in lutto per la morte del Patriarca Alessio II.

In una data ancora non resa nota si attende la pubblicazione della sua Enciclica sulla dottrina sociale, Caritas in veritate, in cui applicherà i temi delle due prime Encicliche – amore e speranza (Deus Caritas est, Spe salvi) alle principali questioni sociali del mondo.

Ricorrendo alle verità morali aperte, in principio, a chiunque (la legge naturale), così come agli insegnamenti evangelici (rivelazione), il Papa si rivolgerà a cattolici e non cattolici per sfidarli a riconoscere e ad affrontare i mali sociali di oggi.

A marzo il Pontefice realizzerà il suo sogno di visitare il continente africano, recandosi in Camerun e in Angola.

Il Papa ha scelto il Camerun per presentare il documento preparatorio del secondo Sinodo per l’Africa, che si celebrerà a ottobre in Vaticano, perché questo Paese è al centro del continente africano e vi si parla sia l’inglese che il francese.

Il Sinodo avrà per tema “La Chiesa in Africa a servizio della riconciliazione, della giustizia e della pace. Voi siete il sale della terra… Voi siete la luce del mondo (Mt 5, 13.14)”.

Nel mese di maggio, Benedetto XVI potrà poi realizzare un altro sogno accarezzato da tempo: visitare la terra di Cristo. Il viaggio in Giordania, in Israele e nei Territori palestinesi gli offrirà l’ispirazione per continuare a scrivere i volumi su “Gesù di Nazaret”.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione