Dona Adesso

Siria, verso i colloqui di pace di Astana

La conferenza internazionale è promossa da Russia, Iran e Turchia, paesi che hanno svolto un ruolo importante negli ultimi sei anni di guerra. Al centro dei colloqui il rafforzamento del “cessate il fuoco”

La modernità di Giuseppe

Tutti hanno diritto ad un’esistenza dignitosa nella pace e nella giustizia, ma tutti hanno il dovere di cercare la strada legittima nella verità della Parola

Dio può essere violento?

Lectio magistralis dal prof. Massimo Borghesi a Perugia, in occasione dei 50 anni della Residenza universitaria Casa Monteripido. Al centro la misericordia predicata da Papa Francesco

Spadaro: “Papa Francesco? Non è un pacifista…”

Intervenendo al Meeting di Rimini, il direttore della Civiltà Cattolica ha illustrato l’approccio di Bergoglio alla diplomazia internazionale, in cui la misericordia rompe ogni convenzione e spariglia le carte ai fautori dello “scontro di civiltà”

Cattolici e musulmani insieme per la pace

Monsignor Marcelo Sanchez Sorondo ha affermato che “i musulmani che interpretano il Corano pacificamente trovano un forte alleato nella Chiesa Cattolica”

Con l’Assunta in cielo nessuno è orfano

L’assunzione della Beata Vergine Maria è una delle feste mariane più amate dalla devozione popolare, perchè conferma la speranza cristiana della vita eterna e dona consolazione ad un mondo che non vorrebbe più sentirsi orfano.

Poesia per la pace

Giancarlo Castagna, Riccardo Scano, Bianca Maria Simeoni, Clarissa Vokan tra i finalisti del premio poetico “Il linguaggio dell’anima”

Un tir lanciato contro i sogni

Contro il terrorismo non bastano le misure di sicurezza: servono la forza dell’intelligenza, pazienza e idee lungimiranti per passare con le armi della pace e del dialogo sulla testa di chi invece scava fossati di morte

Due colombe bianche verso l’Ararat

Il viaggio del Papa in Armenia si conclude con la visita al sacro Monastero di Kohr-Virap. Lì la preghiera davanti al pozzo che imprigionò San Gregorio Illuminatore e un segno di pace al confine turco

Siria: il 2015 l’anno più tragico

Una relazione di alcune ong rileva che un milione e mezzo di persone ha richiesto assistenza umanitaria urgente. Si annuncia intanto che entro 18 mesi ci saranno elezioni sotto l’egida dell’Onu

Un manifesto (scomodo) per il mondo che verrà

La dichiarazione congiunta di papa Francesco e del patriarca Kirill rappresenta un severo monito per i potenti della terra. Le Chiese di Roma e di Mosca, unite da Cristo e da Maria, lanciano un messaggio più che mai controcorrente

La “strategia dei ponti” di Papa Bergoglio

Francesco al ‘Corriere della Sera’ alla vigilia dell’incontro con Kirill: no a guerre nel mondo, speranza per Russia e Cina, incoraggiamento a Europa, apprezzamento per Napolitano e Emma Bonino

La Pace che sogniamo

Essere felici è un obiettivo possibile, se sapremo trovare forza nel perdono, speranza nelle battaglie, amore nel disaccordo

Tre paesi africani, una comune urgenza: la pace

Alla vigilia del viaggio di Francesco, Kenya, Uganda e Centrafrica presentano realtà sociali segnate da divisioni etniche, guerra e corruzione, ma anche punti di forza come la ricchezza di risorse naturali e l’elevata percentuale di cristiani

Il governo di un mondo multipolare

A quarant’anni dalla Conferenza di Helsinki, autorità ecclesiastiche e politiche si confrontano e riflettono su un quadro geopolitico profondamente cambiato

Il Papa riceve il presidente polacco

Famiglia, profughi e crisi in Ucraina nei colloqui. Duda ha riferito che il Papa ha espresso il desiderio di pregare ad Auschwitz durante il suo viaggio in Polonia per la Gmg

Riccardi: “Solo la pace può fermare l’esodo dei rifugiati”

Il fondatore della Comunità di Sant’Egidio inaugura l’incontro internazionale di Tirana sul tema “La pace è sempre possibile”. Il Metropolita di Vologda e Kirillov, Ignatij, il rabbino di Buenos Aires, Abraham Skorka, e Mouhamad Khalid Masoud, membro della Corte Suprema Pakistana, tra i relatori della giornata di oggi