Dona Adesso

San Filippo Neri compie 500 anni: Roma lo celebra

Al via il prossimo 22 maggio “Pane e paradiso”, uno spettacolo itinerante che girerà per tutta la diocesi

Meno di un mese e partirà il progetto teatrale itinerante dedicato ad illustrare la figura di San Filippo Neri verso la città ed il mondo di oggi.

Una Roma che paradossalmente per certi versi rispecchia quella di cinquecento anni fa, per questo “in occasione del quinto giubileo della nascita del Santo – si legge in una nota degli organizzatori – c’è bisogno di portare il suo messaggio di speranza e gioia alle persone”.

Lo spettacolo illustra in sintesi la figura del santo, attraverso il racconto dei fatti fondamentali della sua vita e del suo pensiero, nella sua diretta testimonianza ed in quella delle persone che gli furono vicine nelle varie fasi della vita.

Una rappresentazione di circa 90 minuti, articolata in due atti con un totale di diciassette scene. Molte quelle rilevanti: il suo impegno negli ospedali o per i pellegrini, la sua estasi mistica nelle catacombe, la nascita dell’oratorio, o ancora la visita alle Sette Chiese. Per arrivare poi alle persecuzioni, alla risurrezione di Paolo Massimo e al suo transito al cielo. Ventuno i personaggi che saranno rappresentati dell’opera.

Il primo appuntamento è fissato per il venerdì 22 maggio nella Chiesa di San Filippo in Eurosia nel quartiere Garbatella, da lì partirà il progetto che si snoderà lungo tutti i cinque settori della diocesi sino all’aprile 2016.

***

Per info: www.paneeparadiso.eu

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione