Dona Adesso
Salvatore Martinez at 38° national convocation of Rinnovamento nello Spirito Santo (Rome

Elisa Paolini

RnS: al via sabato a Rimini la Conferenza Nazionale Animatori

Il tema sarà «Pregate nello Spirito Santo» (Gd 1, 20) – “La preghiera comunitaria carismatica. Parliamo a Dio per parlare di Dio nella potenza dello Spirito Santo”

Inizierà sabato 5 dicembre la 39a Conferenza Nazionale Animatori sul tema: «Pregate nello Spirito Santo» (Gd 1, 20) – “La preghiera comunitaria carismatica. Parliamo a Dio per parlare di Dio nella potenza dello Spirito Santo”. L’incontro si terrà presso il Palacongressi di Rimini fino a martedì 8 dicembre.

A ritrovarsi a Rimini saranno oltre 5500 animatori e responsabili del RnS. Al centro dell’incontro il tema dello “stare insieme pregando” attorno al quale si sviluppa tutta la vita spirituale e sociale del RnS.

Tanti gli ospiti che interverranno: mons. Mario Meini, vescovo di Fiesole e vicepresidente della CEI; mons. Pietro Maria Fragnelli, vescovo di Trapani e presidente della Commissione episcopale per la famiglia, i giovani e la vita della CEI; mons. Domenico Sorrentino, arcivescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino e vicepresidente della Conferenza Episcopale umbra; mons. Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini; Franco Miano, membro esperto partecipante al Sinodo straordinario e ordinario sulla Famiglia.

La relazione di apertura sul tema della Conferenza è affidata al coordinatore nazionale Mario Landi. Il 6 dicembre il presidente nazionale Salvatore Martinez ripercorrerà il Discorso di Papa Francesco al RnS (3 luglio 2015, piazza san Pietro) e offrirà le conclusioni, nell’ultimo giorno, sul tema della misericordia. Amabile Guzzo, direttore nazionale, si occuperà delle comunicazioni sulla vita del RnS; il consigliere nazionale spirituale don Guido Pietrogrande presiederà la Celebrazione eucaristica di chiusura.

Alla Conferenza interverranno inoltre Sebastiano Fascetta, già coordinatore regionale Sicilia, e Luciana Leone, direttore Edizioni RnS. 16 i simposi previsti nell’arco delle giornate centrali. Saranno approfonditi temi di prassi in cui la preghiera fa da sfondo esistenziale alla vita delle persone, delle famiglie, della Chiesa, della società. Interverranno membri del Comitato Nazionale di Servizio, del Consiglio Nazionale e anziani del RnS.

Domenica 6 dicembre, alle ore 20.30, presso il Teatro Ermete Novelli di Rimini, è prevista una iniziativa dedicata alla Famiglia sul tema La legge educa, la misericordia corregge, la verità libera – Una società a misura di famiglia, una famiglia a misura di uomo. Con la moderazione del vaticanista Andrea Tornielli e il saluto del vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi, interverranno: il card. Edoardo Menichelli, arcivescovo di Ancona-Osimo; Flaminia Giovannelli, sottosegretario del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace; Gian Luigi Gigli, deputato della Camera dei Deputati e Presidente del Movimento per la Vita. L’intervento conclusivo sarà tenuto dal Presidente Martinez.

Il programma delle quattro giornate, scaricabile sul sito www.rns-italia.it, prevede: momenti di preghiera comunitaria, relazioni, testimonianze, condivisioni, celebrazioni liturgiche giornaliere, adorazione eucaristica “Roveto Ardente” che, in maniera incessante dalle ore 22.00 alle 7.00, proseguirà lungo tre notti presso la Chiesa Santa Maria Ausiliatrice (viale Regina Elena 7, vicino Piazza A. Marvelli, Rimini).

 «“Pregate nello Spirito Santo” – ha spiegato Martinez – vuol dire “fare tutto nello Spirito Santo”, in ogni nostra azione personale e comunitaria. È il “metodo carismatico” che siamo chiamati a onorare per rinnovare il fondamento comunitario, pastorale e missionario del RnS. La preghiera nel RnS non è un tempo o uno spazio della vita, ma un vero e proprio stile di vita, un modo di leggere e interpretare la realtà sotto l’impulso dello Spirito Santo e alla luce della Parola di Dio. Giunti alla conclusione dei rinnovi degli Organi di servizio pastorale per il quadriennio 2015 – 2018, siamo consapevoli che la preghiera comunitaria carismatica abbia bisogno di essere “rinnovata”, perché non sfiorisca nella sua originalità, bellezza e potenza, tra abitudine e ignoranza, superficialità e improvvisazione. In accordo con i desideri di Papa Francesco, vogliamo un Rinnovamento sempre più carismatico, comunitario, profetico e missionario e riteniamo che non ci sia fondamento più stabile che la preghiera comunitaria carismatica. Chi sa parlare a Dio saprà parlare agli uomini. Dunque, chi vuole evangelizzare deve pregare!».

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione