Dona Adesso
Cardinal Luis Antonio Tagle

Catholic Church England and Wales

Premio “Giuseppe Sciacca”: al cardinale Tagle il Premio Cultura 2016

Il riconoscimento, intitolato a San José Sanchez del Rio, sarà consegnato il 12 novembre presso la Pontificia Università Urbaniana

È il cardinale Luis Antonio Tagle, arcivescovo di Manila e presidente di Caritas Internationalis, il vincitore del Premio Cultura 2016 intitolato a San José Sanchez Del Rio, che sarà consegnato nel corso della XV edizione del Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”, in programma il 12 novembre nella Pontificia Università Urbaniana.

Il riconoscimento ogni anno viene assegnato a personalità che si siano particolarmente distinte nel loro ambito di attività. I premi sono divisi in tre categorie: Vincitore Assoluto, Giovani Studiosi (under 35) e Premi Speciali della Giuria, fra cui il Premio Cultura, che tradizionalmente va a un esponente religioso.

Il cardinale Tagle ha studiato filosofia presso l’Ateneo de Manila University e teologia presso la Loyola School of Theology. Direttore spirituale e poi Rettore del Seminario Teologico della Diocesi di Imus, ha insegnato filosofia e teologia al Divine Word Seminary, al San Carlos Seminary e alla Loyola School of Theology. Alla Catholic University of America di Washington ha conseguito la Licenza e il Dottorato in Teologia.

Invitato a tenere conferenze, dirigere ritiri e organizzare seminari per l’aggiornamento di sacerdoti, religiosi e laici nelle Filippine e all’estero, ha partecipato anche alle attività della Conferenza episcopale nazionale e della Federazione delle Conferenze episcopali dell’Asia (Fabc), distinguendosi come apprezzato oratore in vari Paesi del continente.

Giovanni Paolo II nel 1997 lo ha nominato membro della Commissione Teologica Internazionale e – nel 2001 – Vescovo di Imus. Ha dedicato molta attenzione ai giovani, suscitando grande entusiasmo anche con i commenti settimanali delle letture liturgiche attraverso video trasmessi su internet.

Nel 2009 la sua Diocesi ha organizzato il primo incontro delle nuove generazioni asiatiche, versione continentale della Giornata mondiale della gioventù. É un autorevole teologo e una delle voci più rappresentative dell’episcopato asiatico. Presidente Delegato alla III Assemblea Generale Straordinaria del Sinodo dei Vescovi (2014) e alla XIV Assemblea Generale Ordinaria (2015). Dal 2015 è Presidente di Caritas Internationalis. Benedetto XVI lo ha nominato Arcivescovo di Manila nel 2011 e lo ha creato Cardinale nel 2012. È membro di diversi Dicasteri della Santa Sede.

Nelle altre categorie sono stati già annunciati i Premi Speciali della Giuria, fra i quali ricordiamo: Andrea Adorno, medaglia d’oro al valor militare; Matthew Francis Bogdanos, vice procuratore New York per lotta contro il crimine; gli archeologi Davis e Stocker, autori della scoperta del guerriero di Pylos; il medico greco Aristomenis Exadaktylos.
Il Premio Sciacca è nato nel 2001 per porre all’attenzione dell’opinione pubblica storie e personalità eccellenti, oltre a raccogliere fondi per opere benefiche. Ricordiamo, fra le numerose opere caritatevoli, il Banco Tutori Ortopedici “Giuseppe Sciacca”, che per anni ha fornito gratuitamente supporti ortopedici a bambini colpiti da spina  bifida. Per meglio portare  avanti  queste iniziative  benefiche,  lo scorso  anno è nata  la Fondazione “Giuseppe Sciacca” onlus, di carità e cultura per la giustizia e la pace dei popoli.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione