Dona Adesso

Foto: ZENIT - PM

Papa Giovanni e Santa Lucia. Credere non è facile ma semplice

La preghiera dell’allora Patriarca di Venezia alla vergine siracusana: “Sii luce alla nostra vita e modello di ogni nostra azione”

Sintetizzando si può dire che la spiritualità e il pensiero di Papa Giovanni XXIII non è facile, ma semplice. Questo comporta – per una comprensione non ideologica e neppure superficiale – innanzitutto la capacità di cogliere i molteplici apporti alla formazione di una personalità complessa in cui è presente – per dirla con le parole di Romano Guardini – l’opposizione polare tra aspetti che ad un primo approccio appaiono come contraddizioni.

Ad esempio mentre preparava l’apertura del Concilio Vaticano II desiderava di poter presto elevare all’onore degli altari il suo predecessore Pio IX; similmente lui che diede impulso all’ecumenismo volle che nella Basilica di San Pietro fosse sepolto e venerato solennemente San Giosafat, visto da molti come un ostacolo all’unità dei cristiani.

Quindi la ricerca inerente a Giovanni XXIII non è facile, ma nel frattempo richiede l’umiltà così da cogliere quella semplicità presente nei suoi scritti, atti e scelte che a volte possono persino apparire come ingenuità. Ad esempio la sua devozione alla Vergine Maria o a determinati Santi non è da considerarsi retaggio delle sue radici familiari, o meglio lo è ma accolta e integrata consapevolmente nelle varie esperienze di vita.

Un esempio di ciò è la preghiera a Santa Lucia composta quando era Patriarca di Venezia, città che custodisce il suo corpo: “O gloriosa Santa Lucia, che alla professione della fede, associasti la gloria del martirio, ottienici di professare apertamente le verità del Vangelo e di camminare con fedeltà secondo gli insegnamenti del Salvatore. O Vergine Siracusana, sii luce alla nostra vita e modello di ogni nostra azione, cosicché, dopo averTi imitato qui in terra, possiamo, assieme a Te godere della visione del Signore. Amen”. Questa di Papa Roncalli, espressione della fede schietta della sua terra, è contemporaneamente diventata stimolo per le generazioni contemporanee e successive.

*

Per un approfondimento cfr.

https://it.zenit.org/articles/santa-lucia-ma-il-sogno-sara-soddisfatto/

https://it.zenit.org/articles/l-importante-e-fiorire-dove-il-signore-ci-ha-piantato/

 

 

About Pietro Messa

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione