Dona Adesso

Palmira: distrutto il tempio di Bel

I jihadisti radono al suolo il più importante reperto dell’area archeologica siriana

La violenza iconoclasta dei jihadisti continua a radere al suolo Palmira, distruggendo stavolta il tempio di Bel, considerato il più importante dell’area.

L’antica costruzione sarebbe stata fatta saltare in aria con oltre 30 tonnellate di esplosivo. Secondo le testimonianze raccolte sul posto, solo il muro del tempio sarebbe rimasto in piedi.

Il tempio risaliva al 32-38 d.C. ed era dedicato a Bel era la divinità equivalente allo Zeus dei Greci e al Giove dei Romani. La sua distruzione arriva a una settimana da quella di Baal Shamin, altro importante tempio di Palmira.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione