Dona Adesso

Padre José Alfredo Lopez Guillen

Messico: rapito un altro sacerdote cattolico

Si tratta di padre José Alfredo Lopez Guillen, sequestrato il 19 settembre. Video-appello del cardinale Suárez Inda: “Imploriamo rispetto della sua vita”

Un altro sacerdote è stato rapito in Messico: si tratta di padre José Alfredo Lopez Guillen, parroco della chiesa della Santissima Trinità di Janamuato, nello Stato di Michoacan, sequestrato lo scorso lunedì 19 settembre nella sua abitazione dalla quale sono stati rubati diversi oggetti.

A denunciarne la scomparsa è stato l’arcivescovo di Morelia, il card. Alberto Suárez Inda, in un video pubblicato ieri sul sito della Conferenza Episcopale messicana (Cem), ripreso dall’agenzia Fides. “Siamo angosciati – afferma il cardinale – per la scomparsa ed il rapimento di uno dei nostri sacerdoti. Imploriamo il rispetto della sua integrità e della sua vita e chiediamo che possa tornare presto all’esercizio del suo ministero”. Il porporato si unisce alle preghiere dei fedeli e dei familiari per il suo rilascio.

Il rapimento di padre Guillen avviene a pochi giorni dal sequestro e assassinio di altri due sacerdoti cattolici: padre Alejo Naborì e padre José Alfredo Jimenez, uccisi a Poza Rica, nello Stato orientale messicano di Veracruz, dove un gruppo di uomini armati ha fatto irruzione nella chiesa di Nostra Signora di Fatima.

*

Di seguito il video messaggio del cardinale Suárez Inda

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione