Dona Adesso

Luisa Piccarreta: una donna comune con una vita fuori dal comune

Dal 23 al 26 aprile, a Corato, un convegno internazionale dedicato alla Serva di Dio, nel 150° anniversario della nascita

Inizierà giovedì il quarto convegno internazionale dedicato a Luisa Piccarreta, la mistica coratina che ogni giorno di più affascina fedeli di tutto il mondo.

Chiesa nel Divin Volere: questo il titolo scelto dall’Associazione “Luisa Piccarreta” che sta organizzando il convegno su indicazione del vescovo Pichierri. Il convegno si svolgerà a Corato, dal 23 al 26 aprile, e celebrerà il 150° anniversario della nascita della Serva di Dio Luisa Piccarreta.

Alla manifestazione parteciperanno circa 600 persone, di cui 400 provenienti da America, Filippine, Australia, Irlanda, Belgio, Danimarca, Spagna, Francia, Germania, Polonia e Nigeria. Il gruppo più numeroso arriverà dalla Corea, si attendono 150 iscritti. Gli arrivi sono previsti per mercoledì 22.

Oltre a visitare i luoghi della vita di Luisa, i partecipanti al convegno potranno ascoltare gli interventi dei numerosi relatori: i vescovi Giovan Battista Pichierri, Michele Seccia, Sabino Amedeo Lattanzio, suor Nicla Vittoria Spezzati, padre Angelo Sardone, i docenti padre Luigi Borriello e Marco Vergottini.

I relatori si alterneranno nelle quattro sessioni plenarie che si svolgeranno al Sacro Cuore (via Belvedere). Il 24 e il 25, inoltre, al mattino sono previsti incontri e celebrazioni per gruppi linguistici (alcuni presso il centro parrocchiale di via Leonello e altri presso l’Istituto antoniano).

I partecipanti al convegno, attraverso filmati, powerpoint, canti e abiti tradizionali, testimonieranno la loro esperienza spirituale legata alla figura di Luisa Piccarreta. Una dinamica che ha un obiettivo specifico: rafforzare la rete dei collegamenti tra i vari gruppi. Per la stessa ragione, durante il convegno, sarà presentato il nuovo portale web www.luisapiccarretaofficial.org.

In città fervono gli ultimi preparativi: l’Associazione dedicata alla mistica ma anche tutti gli enti e le istituzioni che hanno deciso di prendere a cuore il convegno si stanno occupando di ogni dettaglio. Continuano gli incontri con il sindaco Massimo Mazzilli, gli assessori, la Polizia municipale e la Polizia di Stato.

«Le iscrizioni al convegno sono state chiuse – dichiara il presidente dell’associazione, Sabino Lastella – nonostante le richieste continuino ad arrivare. Siamo tenuti a rispettare un numero massimo di persone all’interno della Chiesa del Sacro Cuore.

Tutti coloro che non sono riusciti ad iscriversi potranno seguire l’evento attraverso le dirette social su Facebook e Twitter oltre che sul nuovo sito dedicato a Luisa www.luisapiccarretaofficial.org, su cui basterà registrarsi per consultare tutto il materiale del convegno.

Inoltre sul quotidiano online www.lostradone.it sarà possibile seguire la diretta video delle quattro sessioni plenarie e della messa celebrata dal cardinale Josè Saraiva Martins giovedì pomeriggio.

Sono poi in programma due appuntamenti dedicati a tutta la cittadinanza: la fiaccolata del 23 aprile e il concerto del 25 aprile.

“Siamo certi che Corato sarà accogliente tanto da permettere di conoscere meglio la terra di Luisa e quindi la sua persona. Il trambusto e l’impegno profuso per organizzare il convegno non ci fanno dimenticare i problemi concreti e quotidiani”, prosegue Lastella.

“Siamo certi che anche questo evento serva ad alzare lo sguardo verso il Cielo. Se non si comprende che il senso della vita è Dio, il quotidiano tende sempre al grigio anche quando potrebbe essere più colorato. Luisa Piccarreta, una donna comune con una vita fuori dal comune, è la prova che Dio agisce con il poco”, conclude il presidente dell’associazione.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione