Dona Adesso
Miracolo Eucaristico a Santa Pudenziana, Roma - Twitter

Miracolo Eucaristico a Santa Pudenziana, Roma - Twitter

L’impronta di un Miracolo Eucaristico a Santa Pudenziana

Nell’antica chiesa di Roma, sul gradino di un altare laterale, è visibile ancora oggi l’impronta e la macchia di Sangue lasciata da un’Ostia caduta durante una Messa

Santa Pudenziana è una delle più antiche chiese di Roma. Secondo la maggior parte degli storici, il senatore romano Pudente diede ospitalità all’Apostolo Pietro nella sua casa che sorgeva proprio dove la Chiesa poggia le sue fondamenta.

Il nome della chiesa deriverebbe dal nome della figlia del senatore: Pudenziana. Pudenziana e sua sorella Prassede, sebbene non furono mai martirizzate, divennero celebri perché detersero il sangue dei martiri dopo la loro esecuzione.

La chiesa è abbellita da numerosi mosaici romani dell’età cristiana e fu costruita sotto Papa Pio I nel 145 d.C., sul luogo dove sorgeva la casa del senatore Pudente, per volere delle figlie Prassede e Pudenziana.

Nei gradini dell’altare della Cappella Caetani, costruita dalla famiglia Caetani, ancora oggi si trova l’impronta e la macchia di Sangue lasciata da un’Ostia caduta ad un sacerdote mentre celebrava la Messa.

L’uomo fu assalito dai dubbi circa la reale presenza di Gesù nelle specie consacrate e subito dopo aver consacrato l’Ostia, inavvertita- mente la fece cadere sul pavimento in cui rimase il segno dell’impronta della Particola.

***

Per approfondire il tema dei Miracoli Eucaristici, è possibile visitare il sito del Servo di Dio Carlo Acutis: http://www.miracolieucaristici.org/

Disponibile il libro “I miracoli eucaristici nel mondo” (ed. Shalom, 2016): http://www.editriceshalom.it/it/shop/i-miracoli-eucaristici.html

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione