Dona Adesso

Photo by Picture Post/Hulton Archive/Getty Images

L’impegno di De Gasperi per la giustizia sociale. Un libro lo racconta

Il volume di Remo Roncati ricostruisce la gigantesca opera di ricostruzione economica dello statista. Verrà presentato il 9 maggio nella Casa di S. Francesca Romana nell’ambito dei ‘Lunedì Letterari’

È abbastanza noto il percorso antifascista e quello anticomunista di Alcide De Gasperi, meno noto, anche se forse più rilevate, è l’impegno del grande statista trentino a favore della giustizia sociale. Per colmare la mancanza di conoscenza su questo tema Remo Roncati ha scritto un libro: Verso la giustizia sociale. Le ragioni di Alcide De Gasperi, edito da Solfanelli.

Il volume racconta l’opera di ricostruzione economica e di giustizia sociale che Alcide De Gasperi realizzò e che fu gigantesca. Solo per dare un idea, per risollevare un’Italia logorata dal fascismo e devastata dalla guerra, De Gasperi con il suo governo mise in costruzione 300.000 abitazioni popolari, coinvolgendo urbanisti e architetti di fama mondiale.

Con la costituzione della Cassa del mezzogiorno finanziò la costruzione nel Meridione d’Italia di 16.000 km di collegamento stradali, 23.000 di acquedotti, 40.000 di reti elettriche, 1.600 scuole e 160 ospedali. Con la Riforma agraria De Gasperi mise a disposizione terre per cooperative agricole e piccoli imprenditori, moltiplicando la produzione agricola e dando vita alla fiorente industria agroalimentare.

Secondo l’autore, “non è possibile comprendere le ragioni profonde che spinsero De Gasperi all’affermazione della giustizia sociale, alla ricerca di una diffusa solidarietà tra le classi e all’elevazione culturale ed economica dei lavoratori senza fare un preciso riferimento alla religiosità e alla spiritualità che lo contraddistinsero e senza illustrare i grandi avvenimenti politico-economici che in quel periodo sconvolsero tutto il mondo: la Grande Guerra, le crisi economiche degli anni 20 e 29, il New Deal, il corporativismo, il II conflitto mondiale, la fine del fascismo, la ricostruzione e la nascita dell’Ue”.

Per illustrare le ragioni del perché di questa ricerca e per rispondere alle domande dei lettori, Remo Roncati, che è anche sodale della Confraternita del SS. Sacramento in S. Maria delle Grazie al Trionfale, presenterà il suo libro a Roma il 9 maggio, alle 19, presso la Casa di S. Francesca Romana a Ponte Rotto, in via dei Vascellari 61.

Alla presentazione interverrà anche la figlia dello statista, Maria Romana. La presentazione del libro di Roncati avviene nel contesto dei ‘Lunedì letterari’ organizzati dal Vicariato di Roma e dalla Casa di Santa Francesca Romana

*

La Prenotazione è obbligatoria:

tel. 06 5812125

mail: maggioletterario@gmail.com

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione