Dona Adesso

L’appello del Papa per padre Dall’Oglio

A quasi due anni dal rapimento del missionario italiano, Francesco chiede che siano liberati anche i vescovi ortodossi e tutte le persone sequestrate in Siria

Tra qualche giorno ricorrerà il secondo anniversario da quando, in Siria, è stato rapito padre Paolo Dall’Oglio. Lo ha ricordato papa Francesco, a conclusione dell’Angelus di oggi, rivolgendo “un accorato e pressante appello per la liberazione di questo stimato religioso”.

“Non posso dimenticare – ha aggiunto il Pontefice – anche i Vescovi Ortodossi rapiti in Siria e tutte le altre persone che, nelle zone di conflitto, sono state sequestrate”.

Il Santo Padre ha infine auspicato “il rinnovato impegno delle competenti Autorità locali e internazionali, affinché a questi nostri fratelli venga presto restituita la libertà. Con affetto e partecipazione alle loro sofferenze, vogliamo ricordarli nella preghiera”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione