Dona Adesso

Helmut Kohl (a destra)(Foto: 1998) / Wikimedia Commons - DoD photo by Helene C. Stikkel, Public Domain

“Grande uomo di stato e convinto europeo”

Telegramma di papa Francesco per la scomparsa del già cancelliere Helmut Kohl

Un “grande uomo di stato e convinto europeo”. Con queste parole papa Francesco ha reso omaggio al già cancelliere tedesco Helmut Kohl, scomparso venerdì 16 giugno 2017 nella sua natia Ludwigshafen.

In un telegramma di cordoglio inviato all’attuale cancelliera democristiana Angela Merkel, ricevuta sabato in udienza in Vaticano, il Pontefice ha espresso la sua “commozione” per il trapasso di Kohl “dopo lunga e grave malattia”.

“Il Cancelliere Kohl, quale grande uomo di stato e convinto europeo, ha lavorato con lungimiranza e dedizione per il bene delle persone in Germania e nei paesi confinanti europei”, dichiara Francesco nella sua missiva.

“Il Dio misericordioso lo ricompensi per il suo instancabile operato a favore dell’unità della Germania e dell’unione dell’Europa, come pure per il suo impegno a favore della pace e della riconciliazione”, prosegue il telegramma indirizzato ai familiari del defunto, alla Merkel e “a tutto il popolo tedesco”.

“Il Signore doni al defunto la gioia eterna e la vita nella patria celeste, e di cuore imploro sui congiunti e su tutte le persone in lutto la consolazione e la benedizione di Dio”, così conclude Francesco le sue condoglianze. (pdm)

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione