Dona Adesso

Acqua e fuoco

Il calore incandescente dell’Amore della Trinità scioglie ogni nodo, ogni durezza, ogni freddezza…

Nella sala d’aspetto d’un consultorio, seduta e in attesa, vedo una signora dal volto tra il serio e il preoccupato. Con il mio saluto volevo donare una goccia di fiducia:

-Anche nella sua famiglia ci sono problemi?!

-In quale famiglia non ci sono problemi?!

-Certamente in ogni famiglia, come anche nella mia  congregazione religiosa – aggiunse una suora che ascoltava -, ci sono sempre problemi e molto grossi, tanto da sembrare insolubili.

-Come si fa a risolverli? Come vivere senza problemi? – domandai – C’è un modo, c’è sempre una possibilità – azzardai. E, come spiegazione, mi spinsi fino a dire che ogni famiglia può sciogliere con certezza i suoi problemi, specchiandosi e lasciandosi coinvolgere nel calore della Trinità.

Proprio dalla Trinità, che è la vera famiglia di Dio, è nata l’idea prototipo di ogni famiglia terrena. Entrando nel calore incandescente di quell’Amore, ogni nodo, ogni durezza, ogni freddezza…si scioglie.

Numerosi e insolubili sono i problemi che si presentano all’acqua, appena si agghiaccia. Il ghiaccio soffre e trova impossibile concedersi a qualsiasi recipiente; è destinato a scontrarsi ogni volta che incontra altri massi ghiacciati. Ma, sciolta dal calore, l’acqua entra facilmente in ogni recipiente e gode di poter essere se stessa, ovunque tu la versi.

Si capisce perché dal Cielo è piovuto un fuoco incandescente che si chiama Gesù: “Nessuno può resistere al suo calore”.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione