Russia: una Cattedrale a Smolensk verrà restituita ai cattolici

ROMA, lunedì, 25 ottobre 2010 (ZENIT.org).- Una Cattedrale a Smolensk (Russia) che era stata trasformata in un dipartimento di archivi di Stato verrà ora restituita ai cattolici.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

L’agenzia russa Interfax ha riportato la notizia per cui i funzionari di Smolensk stanno discutendo con la Polonia un progetto per resturare la chiesa dopo che gli archivi saranno stati rimossi.

“Dopo che avremo provveduto alla costruzione di un nuovo edificio per gli archivi di Stato, l’anno prossimo, saremo pronti a discutere con la Polonia un piano per restituire o restaurare la chiesa cattolica”, ha affermato il Governatore di Smolensk, Sergey Antufyev.

La Polonia, ha riferito Antufyev, ha detto in molte occasioni di voler prendere parte al restauro della Cattedrale cattolica.

Il futuro della Cattedrale è stato uno degli argomenti emersi durante le conversazioni del Governatore di Smolensk con i manager del fondo regionale per il sostegno all’imprenditoria e di piccole compagnie che vogliono unirsi ai preparativi per il 1150° anniversario di Smolensk.

La Cattedrale cattolica neogotica è stata costruita negli anni 1894-97 grazie a donazioni di clero e parrocchiani, su un progetto dell’architetto locale Maisher.

Le celebrazioni vi si sono svolte fino agli anni Trenta del Novecento, quando vi è stato insediato il dipartimento degli archivi regionali.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione