Il Pontefice ad Aquileia e Venezia il 7 e l'8 maggio 2011

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ROMA, giovedì, 7 ottobre 2010 (ZENIT.org).- Benedetto XVI si recherà ad Aquileia e a Venezia il 7 e l’8 maggio 2011. Ad annunciarlo uqesto giovedì è stato il Cardinale Angelo Scola, Patriarca di Venezia, durante il tradizionale incontro con i sacerdoti, che si svolge all’inizio dell’anno pastorale nella cattedrale di San Marco. 

Il viaggio di Benedetto XVI arriva 26 anni dopo la visita di Giovanni Paolo II e a quasi 40 da quella di Paolo VI.

Ad Aquileia il Papa giungerà nel pomeriggio di sabato 7, per una visita pastorale in occasione della preparazione del secondo Convegno ecclesiale delle Chiese del nordest. In serata il Pontefice raggiungerà la città lagunare per la visita pastorale al Patriarcato.

In una intervista alla Radio Vaticana, il Cardinale Scola ha affermato che “questa venuta del Santo Padre, per quanto riguarda Venezia, viene a coincidere con il termine della visita pastorale che è in atto dal 2004 e quindi è per tutti noi una grande occasione, guardando alla testimonianza del Santo Padre, di ricentrare sulla vita di fede un annuncio integrale dell’avvenimento di Cristo, che mobiliti non soltanto i cristiani, ma li spalanchi e li apra in questa città delicata e fragile a proporre tutti i misteri della vita della fede e anche tutte le dimensioni e gli aspetti di rilevanza sociale, antropologica, di rapporto con il Creato, che il santo Evangelo, nella persona di Cristo, rappresenta”.

“Poi c’è anche l’altro aspetto – ha aggiunto il porporato –, che il Papa viene per tutto il Nord-Est e quindi verrà anche ad Aquileia, che è la Chiesa madre di moltissime Chiese, non soltanto del Nord-Est italiano, ma della Slovenia, della Croazia, dell’Austria, che saranno invitate, in vista anche della preparazione al secondo Convegno ecclesiale di Aquileia, che si terrà nel 2012, che coinvolge tutte queste Chiese e ripete un’esperienza che è stata molto importante, che si è effettuata nel ’90”.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione