Il Papa nomina il nuovo Vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello

Il rev.do mons. Guglielmo Borghetti

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ROMA, venerdì, 25 giugno 2010 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha nominato Vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello il rev.do mons. Guglielmo Borghetti, del clero di Massa Carrara-Pontremoli, Parroco di Montignoso e Preside dello Studio Teologico Interdiocesano di Camaiore.

Il rev.do mons. Borghetti è nato il 25 marzo 1954 ad Avenza di Carrara, diocesi di Massa Carrara-Pontremoli e provincia di Massa Carrara.

Dopo aver frequentato il Liceo Classico presso le scuole pubbliche, ha conseguito la laurea in Filosofia, con indirizzo psicologico, presso l’Università di Pisa. In seguito, è entrato in Seminario, completando gli studi di Teologia.

È stato ordinato sacerdote nella Cattedrale di Massa Carrara il 17 ottobre 1982, incardinato nella diocesi di Massa Carrara – Pontremoli.

Nel suo ministero ha svolto i seguenti incarichi: dal 1974 al 1992, insegnante di Religione nelle Scuole statali; dal 1982 al 1986, Vicerettore del Seminario diocesano; dal 1986 al 1992, Rettore del Seminario diocesano; dal 1992 al 1997, parroco della Basilica Cattedrale di Massa Carrara; dal 1993, Direttore spirituale del Seminario diocesano e contemporaneamente Direttore dell’Ufficio diocesano per le vocazioni; dal 1993 al 1996, Vicario episcopale per la pastorale; dal 1997, parroco in Santa Maria della Rosa in Montignoso; dal 1999, Preside dello Studio Teologico Interdiocesano “Mons. Enrico Bartoletti” di Camaiore.

Attualmente collabora anche, come docente di psicologia della personalità, con la Scuola “Edith Stein” di Savona, per la formazione di educatori di comunità ecclesiali.

È Canonico effettivo della Basilica Cattedrale di Massa Carrara.

È autore di vari articoli, per il settimanale diocesano e per altre riviste.

È stato annoverato tra i Cappellani di Sua Santità il 1° marzo 1996.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione