Il Vescovo di Pistoia apre un blog: “accetto consigli”

“So poco del web, ma sono curioso e vorrei utilizzarlo per stare vicino a chi lo abita”

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ROMA, domenica, 16 maggio 2010 (ZENIT.org).- “Ehi, voi della rete: che consigli date a un vescovo troppo abituato alla carta dei libri?”. Lo scrive mons. Mansueto Bianchi, vescovo di Pistoia, inaugurando – sul sito della diocesi: www.diocesipistoia.it – un blog personale. E lo scrive alla vigilia della 44a Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali che si celebra questa domenica 16 maggio.

“Il sacerdoti e la pastorale nel mondo digitale: i nuovi media a servizio della Parola”, è questo il titolo del messaggio scritto da Papa Benedetto XVI per l’occasione.

Il Vescovo di Pistoia, che è Vicepresidente della Conferenza Episcopale Toscana e Segretario della Commissione per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana, ha deciso di farsi un proprio blog (“Vescovo blog” è il titolo dell’iniziativa, coordinata dalle Comunicazioni Sociali diocesane).

“Inutile che tenti di bluffare – scrive mons. Bianchi nel suo primo post – perché sul web so davvero poco. Ma capisco che la rete offre interessanti possibilità di comunicazione e perciò mi piacerebbe utilizzarla per essere vicino alle persone che la abitano”.

Da biblista, il Vescovo di Pistoia lascia anche intuire quale sarà un possibile “taglio” dei prossimi suoi messaggi postati (“Vorrei raccontare qualcosa su storie oggi sconosciute ma fonte di sapienza, saggezza, speranza: le Sacre Scritture”).

Mons. Bianchi aggiunge di essere “curioso” e, dunque, “pronto ad accettare, specie dai più giovani, consigli per un uso utile del web” e termina con una domanda: “Voi che siete sempre in rete, che consigli date a un vescovo troppo abituato alla carta dei libri?”. L’appello del Vescovo è anche finito su Facebook.

“Non ho dubbi – scherza il Vescovo di Pistoia – che la rete funzioni: vediamo invece se sono io a funzionare sulla rete”.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione